LA POLIZIA CONFERMA: IL TERRORISTA DI BERLINO È STATO UN’ORA A BARDONECCHIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

anis-amri-porta-nuova-161224-2-2

BARDONECCHIA – In attesa del treno per Torino, l’attentatore di Berlino ha sostato per un’ora alla stazione di Bardonecchia, armato della pistola con cui ha ucciso il camionista polacco a cui aveva rubato il tir utilizzato per la strage dei mercatini. La conferma è arrivata da uno dei fotogrammi delle telecamere nella stazione dell’alta Val Susa. La ricostruzione del viaggio di Anis Amri è stata confermata oggi dalla polizia: alle 19.13 di giovedì 22 dicembre, il ricercato numero uno in Europa è arrivato – con un Tgv da Chambéry – alla stazione di Bardonecchia, dove è sceso. Qui, l’attentatore ha acquistato un nuovo biglietto ferroviario e ha atteso il treno un’ora, stando in sala d’aspetto e confondendosi tra la gente. Alle 20,21 Anis Amri ha preso il treno regionale del servizio ferroviario metropolitano 3, con partenza da Bardonecchia e diretto a Torino. Il convoglio è arrivato alla stazione Porta Nuova alle 21.45: qui il terrorista si è nuovamente confuso tra la folla e ha acquistato i biglietti per il treno delle 22.54 che lo ha poi portato alla stazione di Milano Centrale. Secondo la polizia, non è mai uscito dalle stazioni che ha frequentato.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.