LA SMAT TRA LE FINALISTE DEL PREMIO “TOP UTILITY” SULLE ECCELLENZE DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA SMAT

TORINO – Anche quest’anno SMAT si trova tra le diciassette aziende candidate ai premi Top Utility da assegnare nelle categorie: Assoluto, Comunicazione, Sostenibilità, RSE Tecnologia & Innovazione, Consumatori e Territorio ed infine CRIF Performance Operative.

La consegna dei riconoscimenti avrà luogo al termine della presentazione dello studio “Le performance delle utility italiane. Analisi delle cento maggiori aziende dell’energia, dell’acqua, del gas e dei rifiuti” condotto da Althesys. Inoltre il premio viene attribuito alle aziende con le migliori performance tra le cento prese in esame dallo studio. Cinque le finaliste per ciascuno dei cinque temi considerati, oltre al premio Top Utility Assoluto.

SMAT è candidata per il Top Utility Assoluto, che ha già vinto nel 2014, per il Top Utility RSE Tecnologia & Innovazione, riconoscimento assegnato all’azienda che ha maggiormente investito in ricerca e sviluppo finalizzata all’innovazione e che la società torinese ha già ottenuto lo scorso anno e nella categoria Top Utility Consumatori e Territorio, destinato all’azienda che eccelle per la qualità della gestione dei clienti e dei rapporti con il territorio.

Le eccellenze dei servizi pubblici locali saranno premiate giovedì 21 febbraio presso la Camera Di Commercio di Milano nel corso della settima edizione del convegno “Top Utility Analysis”. Il premio è promosso da Althesys in collaborazione con Crif, Engineering, Orrick, RSE, Utilitalia. Il programma completo della giornata è disponibile sul sito Internet www.toputility.it.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

2 COMMENTI

  1. Che per ogno euro di acqua che ti eroga, te ne fa pagare 2 per l’infognaggio e depurazione,
    anche se la usi per bagnare il giardino.
    E già che poi hanno ottime performance!

  2. Abbiamo forse un alternativa alla SMAT? Si, andare a prendere l’acqua alle sorgenti e lavarci al fiume, come nel terzo mondo. Non ho parole!

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.