LA VALSUSA PIANGE LA MORTE DEL PASTORE CAMMISA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di IVO BLANDINO

AVIGLIANA – Si è spento dopo una lunga malattia nella mattina di venerdì 14 febbraio all’ospedale San Luigi di Orbassano il pastore Evangelico Battista Antonio Cammisa. Aveva 80 anni e fu ministro di culto delle chiese Evangeliche Battiste di Sant’Antonino di Susa dal 1978 al 1982 e successivamente dal 1982 fino al 2001 presso le comunità di Bussoleno, Mompantero e saltuarlialmente anche a Meana di Susa.

Oltre ad essere conduttore delle chiese Cammisa fu anche direttore ai servizi amministrativi delle scuole elementari valsusine a Bussoleno e Sant’Ambrogio di Torino. Cammisa era pugliese di Altamura (Bari) e arrivo in Piemonte dopo aver conseguito la laurea in teologia, presso la facoltà Battista di Ruschlikon a Zurigo in Svizzera. Dopo la sua emeritazione si trasferì in Val di Susa con la moglie Gina ad Avigliana.

Lascia la sua amata consorte, la figlia Stefania, il figlio Luca, i nipoti e le comunità Evangeliche della Val di Susa che ha servito da sempre con affetto e cura, comunità che adesso lo piangono e le sono riconoscenti per il suo lungo mandato di pastore.

Il funerale avrà luogo nel pomeriggio di lunedì 17 febbraio alle ore 15 presso il Tempio Evangelico Battista di Rivoli. Dopo il servizio funebre in chiesa si proseguirà presso il Tempio Crematorio di Piscina dove ci sarà il saluto di commiato.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.