LA VALSUSA PIANGE LA MORTE DI ELSO TOURNOUR: PARTIGIANO ED EX SINDACO DI VENAUS

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

SANT’ANTONINO DI SUSA / VENAUS – La Valsusa piange la morte di Elso Tournour, una delle “memorie storiche” del nostro territorio. È mancato all’età di 94 anni: era stato sindaco di Venaus negli anni ’90, grande amante della montagna e della Valle di Susa, in particolare della sua storia. Partigiano durante la Seconda guerra mondiale, era l’ultimo componente dell’Associazione nazionale combattenti e reduci della sezione di Venaus. Nel 2016 aveva ricevuto dal Prefetto di Torino la “Medaglia della Liberazione”: il ringraziamento delle istituzioni per riaffermare il valore di una scelta compiuta più di settant’anni fa.

Elso amava scrivere di storia locale e alcuni suoi articoli sono stati pubblicati sui giornali locali. La Valsusa perde uno dei suoi uomini più preziosi, che nonostante lo scorrere degli anni non aveva mai perso la curiosità e l’interesse verso i fatti e le persone. Da parte di tutta la redazione di ValsusaOggi, le più sentite condoglianze alla sua famiglia.

Elso Tournour nel 2016, quando ricevette la Medaglia della Liberazione
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. Un grande uomo! Gli si può degnamente rendere omaggio raccogliendo le sue memorie, i suoi diari se ne ha scritti, e raccontare ai giovani i suoi ideali che lo spinsero ad impegnarsi per la Libertà e per il bene della sua gente. La memoria è vita…

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.