LE INIZIATIVE PER IL 25 APRILE AD AVIGLIANA: TUTTO IL PROGRAMMA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI AVIGLIANA

AVIGLIANA – Quest’anno si celebra la 76esima ricorrenza dalla festa civile più importante del nostro Paese, quella della Liberazione dal nazifascismo in Italia e la fine della guerra. “Il 25 aprile rappresenta il momento della nascita del nostro Stato libero e democratico” dichiara l’Assessora alla Cultura e vicesindaco Paola Babbini “e deve essere una festa di tutti, perché grazie alla Resistenza e il sacrificio dei partigiani, l’Italia ha potuto rialzare la testa, chiudere la fase cupa della dittatura oppressiva del fascismo e avviare il processo che portò alla nascita della Repubblica e della Costituzione. E adesso tocca a tutti noi, ogni giorno, salvaguardare gli ideali e i valori che ci hanno portato a essere una nazione libera, anche oggi per rinascere da questa situazione di difficoltà sanitaria e di crisi socio-economica, per essere di nuovo liberi da questo nemico invisibile che è il virus con la stessa forza e coraggio”.

Ad Avigliana, anche quest’anno sono molte le iniziative per la celebrazione del 25 aprile. L’Associazione Circolarmente il 15 aprile scorso ha proposto, in collaborazione con la sezione Anpi di Avigliana, la conferenza online sul Servizio sanitario partigiano dal 1943 al 1945. Nella stessa mattinata i ragazzi con disabilità dell’Istituto Galileo Galilei hanno incontrato Daniela Molinero, presidente dell’Anpi Avigliana per parlare della Festa di Liberazione, di Resistenza e di partigiani. In questi mesi i ragazzi hanno sempre frequentato in presenza e hanno animato la scuola con attività e laboratori. Si sono inoltre informati e hanno preparato le domande sul 25 aprile. Questa attività sarà documentata in un video presto disponibile sui canali web e social dell’Istituto.

Nella giornata del 25 aprile è previsto:

  • Alle ore 9 l’omaggio al Sacrario dei Caduti in forma riservata, da parte dei rappresentanti del Comune, delle Istituzioni e della sezione Anpi cittadina.
  • Alle ore 10 la celebrazione della Messa nella Chiesa di San Giovanni.
  • Alle ore 11 la commemorazione della storica data presso il Monumento ai Caduti, il saluto del sindaco e la manifestazione statica organizzata dalla sezione Anpi di Avigliana nel rispetto delle norme di sicurezza anticovid.

“Non potendo ancora organizzare eventi culturali aperti al pubblico” conclude la vicesindaco Babbini “abbiamo pensato di presentare, insieme all’Anpi di Avigliana, il libro “La storia del partigiano C.”, edito da Impremix, che parla della strage della Mortera avvenuta il 6 aprile 1944 attraverso il racconto riportato nel manoscritto del partigiano Giuseppe Grassi”.

Alla presentazione parteciperanno il nipote del partigiano Andrea Musacchio, che della raccolta di memorie ha curato i testi, il professor Marco Sguayzer e Daniela Molinero dell’Anpi Avigliana. L’iniziativa rientra nell’ambito della rassegna letteraria “NarraTi…sane 2021” della Biblioteca Civica di Avigliana. Il video della presentazione sarà pubblicato il 25 aprile sul canale Youtube di Avigliana Notizie.

L’Anpi cittadina aderisce all’iniziativa nazionale “Strade di Liberazione” invitando i cittadini a posare un fiore sulle lapidi dei partigiani in tutto il territorio nazionale alle 16 del 25 aprile e a inviare una fotografia alla mail 25aprile@anpi.it.

Per avere informazioni sulle iniziative dell’Anpi è possibile consultare, oltre al sito nazionale, anche la pagina facebook Anpi Avigliana. Quest’anno in occasione del 25 aprile sarà anche inaugurato il nuovo sito dell’Anpi cittadina (www.anpi-avigliana.it).

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.