LE SCUOLE DI AVIGLIANA E BUTTIGLIERA ALTA “ADOTTANO” DUE SCRITTORI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEL SALONE DEL LIBRO DI TORINO

AVIGLIANA / BUTTIGLIERA ALTA – Al via in classe e online la XIX edizione di “Adotta uno scrittore”, l’iniziativa di promozione della lettura sostenuta dall’Associazione delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte, in collaborazione con la Fondazione con il Sud.

L’edizione 2021 farà incontrare studenti e scrittori: coinvolgerà 37 autori che saranno adottati da 19 scuole (otto secondarie di secondo grado, sei secondarie di primo grado, cinque primarie), due università e tredici scuole carcerarie di otto regioni italiane.

IN PROVINCIA DI TORINO

Bjorn Larsson, docente di letteratura francese all’Università di Lund, filologo, traduttore, nonché uno degli autori svedesi più noti in Italia, sarà ospite dell’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri Galileo Galilei di Avigliana; i prossimi incontri sono previsti martedì 27 aprile e poi il 4 maggio).

Rosella Postorino – scrittrice (ha vinto il Premio Campiello 2018), traduttrice, editor di Einaudi Stile Libero – sarà adottata dall’Istituto Comprensivo Buttigliera Alta-Rosta di Buttigliera Alta, dove racconterà Tutti giù per aria, il suo libro per ragazzi uscito nel 2019 per Salani; il primo incontro sarà martedì 27 aprile e poi nel mese di maggio il 14 e 18.

All’istituto Comprensivo di Vigone arriveranno la scrittrice e poetessa Silvia Vecchini e l’illustratore Sualzo, autori de “La zona rossa” (Il Castoro); primo incontro venerdì 30 aprile e poi a maggio i giorni 7 e 14.

Alice Urciuolo, scrittrice e sceneggiatrice, tra le autrici della serie di successo “Skam Italia” (Netflix, TIMvision e Cross Productions) sarà, con il suo primo romanzo intitolato Adorazione” (66thand2nd) candidato al Premio Strega 2021, all’Istituto Superiore Norberto Bobbio di Carignano nei prossimi incontri il 5 e 19 maggio.

ADOTTA UNO SCRITTORE ONLINE E PER TUTTI

Già nel 2020 Adotta uno Scrittore ha aperto i suoi contenuti a docenti e studenti non coinvolti nel progetto grazie alla piattaforma digitale SalTo per la Scuola. Anche per questa nuova edizione dell’iniziativa, sulla piattaforma SalTo+ troveranno spazio alcune video-lezioni realizzate dagli autori adottati che saranno a disposizione di tutta la comunità scolastica del Salone.

Il ciclo di lezioni si intitola “Adotta una parola”: ciascun autore sceglierà una parola, un modo per mostrare voci diverse, sguardi sul mondo e approcci degli scrittori di questa edizione. Ma anche per fornire a tutte le scuole materiali da affiancare alla didattica tradizionale.

I primi video di “Adotta una parola” saranno pubblicati mercoledì 14 aprile, su Salto+ e vedranno protagonisti Alessandro Robecchi (a partire dalla parola ossessione), Bernard Friot (a partire dalla parola banalità) e Simone Saccucci (a partire dalla parola ostacolo). La lezione di Robecchi sarà trasmessa, sempre oggi 14 aprile, anche sulla pagina Facebook del Salone alle 18.30.

Il racconto partecipato di autori e studenti coinvolti dal progetto avrà come sempre uno spazio dedicato sul Bookblog.

In 19 anni “Adotta uno scrittore” ha coinvolto oltre 12.000 studenti di 400 classi e, inoltre, 18 case di reclusione, due università e un ospedale. Gli autori adottati sono stati quasi 400. A ulteriore supporto del libro e della lettura, l’Associazione delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte negli anni ha permesso l’ingresso gratuito al Salone a oltre 140.000 studenti e studentesse piemontesi.

Al link in calce il presskit digitale dove sono disponibili: il comunicato completo con le dichiarazioni di Giovanni Quaglia (Presidente della Fondazione CRT) e Nicola Lagioia (Direttore del Salone del Libro di Torino), il dettaglio di tutte le adozioni e le prime date annunciate, oltre a una selezione di fotografie degli autori annunciati e un documento riepilogativo sintetico delle adozioni con autore, città, date, istituto e libro.

 

 

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.