LETTERA / AVIGLIANA, I CINGHIALI VICINI ALLE CASE: “INTERVENGANO IL COMUNE E LA CITTÀ METROPOLITANA”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

LETTERA FIRMATA

AVIGLIANA – Sono ormai un paio di mesi che, sistematicamente tutte le sere, alcuni cinghiali adulti escono da un boschetto prospiciente alle nostre abitazioni nei pressi del Santuario Madonna dei Laghi. Incontri ravvicinati di alcuni residenti rendono le uscite serali a rischio. All’imbrunire e fino a notte fonda questi animali stazionano nei pressi delle abitazioni, invadono alcuni campi coltivati e magari, dopo una fuga veloce all’apparire delle persone, ritornano sui loro passi e continuano a pascolare.
La richiesta di abbattimento anche solo parziale (normalmente questo fa allontanare gli altri capi), come previsto dalla normativa, non ha sortito alcun effetto. Dopo un sopralluogo circostanziato della guardia della città metropolitana predisposta all’abbattimento che rilevava possibile il fatto, è intervenuta la decisione dell’ufficio della stessa Città Metropolitana che ne ha negato l’autorizzazione per motivi non meglio precisati di sicurezza (di chi?).
La sera del 3 agosto due residenti hanno avuto il passo sbarrato, al rientro a casa col cane dopo una passeggiata, da due cinghiali che grugnendo sono apparsi loro all’improvviso impedendo loro il proseguo del cammino verso l’abitazione. Solo in un secondo tempo si sono allontanati.
Almeno una ventina di persone della zona ha, di fatto, limitato il proprio spostamento serale e la conseguente libertà di movimento.
Riteniamo che questa situazione sia inaccettabile e quindi vada rapidamente rimossa.

E’ necessario ed urgente:
– un pronto intervento della Città Metropolitana per la rimozione (abbattimento od ingabbiamento) dei cinghiali ormai stanziali
– un intervento comunale per la pulizia del bosco ove si annidano le bestie.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

9 COMMENTI

  1. Che rischio ci sarebbe? Di solito scappano appena si accorgono della presenza degli uomini o comunque con due urla.
    Forse il rischio di fare due foto da postare su qualche social?

  2. Non pensiate di risolvere la situazione con l’abbattimento il quale deve avvenire con criterio, i cinghiali vivono secondo regole matriarcali e la femmina capogruppo che decide quale femmina fare ingravidare a batterli in modo scriteriato significa nessun controllo sulle gravidanze con il rischio di avere un aumento di questi animali anziché una diminuzioni, ecco perché mi trovo d’accordo con il commento di Andrea sono più pericolosi gli umani

  3. Si lasciano avvicinare e alcuni anche accarezzare, non sono pericolosi: ci sono persone delle case che gli danno da mangiare e quindi si sono un po’ addomesticati, e per questo si avvicinano alle case e alle persone.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.