LETTERA / AVIGLIANA, IL GIRO D’ITALIA E LE BUCHE NELLE STRADE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di GIORGIO DI MARTINO

Buongiorno direttore.

Leggo tutti giorni ValsusaOggi. Innanzi tutto la ringraziamo per il servizio ai cittadini. Volevamo evidenziare come i Comuni si sono prodigati a riparare ogni piccola e grande buca per per il passaggio del Giro d’Italia. Siamo contenti perché comunque è cosa buona per tutti che le strade siano sistemate a dovere.

Ma delle strade fuori dal percorso chi s’interessa?  Esempio lampante è via Grignetto di Avigliana (vedi foto allegate).
Piena di buche molto pericolose anche a piedi figurarsi per i ciclisti la frequentano costretti dalle auto stare sul bordo strada.

Le saremmo grati se si potesse sensibilizzare il Comune a fare riasfaltare la strada prima che qualcuno ci lasci le penne.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

6 COMMENTI

  1. Stesso discorso per la cura delle aiuole,della pulizia delle strade,della presenza di forze dell’ordine sul territorio etc etc…..

  2. Io da ciclista concordo pienamente con il signor Di Martino,ma penso che finché non capiti qualcosa di grave sarà difficile smuovere il denaro del comune !!!!!

Rispondi a Marx Annulla risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.