LETTERA / GIAVENO, L’ESEMPIO DEL GIOVANE CAMPIONE EDO PORTIGLIATTI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di DANIELA RUFFINO (Deputata di Forza Italia)

GIAVENO – Un atleta, uno sportivo, non può definirsi tale se alla competitività e ai risultati conseguiti non riesce a unire quei valori che sono fondamentali per lo sport. Mi riferisco allo spirito di squadra, alla solidarietà, alla correttezza delle proprie azioni durante le gare. Ebbene, il pilota di Moto Trial Edoardo Portigliatti ha dimostrato nelle numerose competizioni che lo hanno visto protagonista di essere uno sportivo a tutto tondo.

Le gare che lo hanno spesso visto sul podio non sono infatti unicamente motivo di soddisfazione per lui e per il suo team. Il loro significato si riverbera anche sul pubblico, su chi segue con passione le performance sportive del proprio campione.

Fare sport ai più alti livelli è dunque una responsabilità perchè si diventa esempi, in particolare per i giovani, che dagli atleti nelle varie discipline, possono trarre utili insegnamenti per la vita di tutti i giorni e per le relazioni con gli altri. Ed Edoardo, essendo lui stesso studente, lo sa bene.

Impegno, lealtà, tenacia sono, ad esempio, alcune delle indicazioni comportamentali che uno sportivo può e deve trasmettere alle nuove generazioni. Nel sottolineare con orgoglio la cittadinanza giavenese di Portigliatti non posso infine fare a meno di evidenziare che lo sport ha un altro compito di responsabilità, quello di veicolo di promozione di un territorio.

Le Olimpiadi invernali del 2006 ne sono state l’esempio più eclatante, ma anche ogni altro evento sportivo assume una importante valenza di vetrina del territorio, non lo dobbiamo mai dimenticare ed essere fieri delle nostre eccellenze atletiche e sportive. Ancora tante congratulazioni per gli eccellenti risultati ottenuti fino ad oggi nelle più prestigiose competizioni nazionali e internazionali e un in bocca al lupo per le prossime avventure.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. Si parla di trial, uno sport motoristico che non si basa sulla velocità ma sulla capacità di superare ostacoli. Potrebbe essere utile divulgarlo tra i giovani, offrendo aree dedicate per la pratica di tale sport. Sarebbe bello che nella provincia di Torino venga prevista una gara di campionato del mondo di trial. Anni fa ne erano state organizzate sia a Sestriere e sia a Bardonecchia.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.