LETTERA / “SONO IL VOLONTARIO DI UN’ASSOCIAZIONE, PERCHÉ NON POSSO RACCOGLIERE I FONDI A BARDONECCHIA?”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di SILVIO RICHIERI

BARDONECCHIA – Chi scrive è un volontario dell’associazione “Scarpetta Rossa aps” che dal 2014 abbraccia la causa per debellare la violenza sulle donne sia fisica che psicologica. Io ne faccio parte dal 2015 occupandomi del fundraising per far sì che l’ente abbia maggior visibilità e predisposizione economica. Nel tempo libero ci dedichiamo a distribuire materiale informativo e nell’occasione anche a raccogliere fondi mediante ricevuta prestampata in blocchetti, forniti esclusivamente dall’associazione.
A causa delle sempre più frequenti truffe agli anziani, da tempo sto operando passando esclusivamente in attività pubbliche (circoli, negozi, uffici, ecc..) e prima di operare mi reco in Comune per avvisare della mia presenza, lasciando una comunicazione al protocollo.

Il 26 luglio è stata fatta la stessa cosa in Comune a Bardonecchia, ma con un riscontro spiacevole, usando un eufemismo. Vengo verbalmente richiamato dal nuovo comandante di polizia municipale dicendo che tale raccolta non aggrada, di risposta la informo che già anni precedenti Scarpetta Rossa ha operato sul territorio senza causare il minimo problema, che in più la scorsa settimana è stata fatta la stessa cosa nel comune di Pragelato e il comandante di polizia municipale, dopo i relativi controlli, ha autorizzato il nostro passaggio.

Dopo un po’ scrive sul mio foglio, in penna, la motivazione del loro diniego…e qui viene il bello. Il vigile scrive testuali parole: “Non si autorizza, in quanto l’amministrazione comunale preferisce lasciare gli spazi alle organizzazioni locali“.

Il tutto senza controllare l’esistenza, gli scopi e gli obiettivi raggiunti da Scarpetta Rossa. Noi volontari riteniamo il fatto un atto discriminatorio che va al di sopra della legge vigente. Non è la prima volta che subiamo soprusi da parte di agenti della municipale, ma carabinieri, polizia e guardia di finanza non hanno mai contestato il minimo problema nei nostri confronti.

Il 17 novembre sono andato per lo stesso motivo a Brandizzo, ovviamente i commercianti chiesero spiegazioni al Comune, ma il comandante della polizia municipale disse che non ne sapeva nulla, sebbene avessi protocollato all’ufficio preposto la comunicazione.

Dell’accaduto ne scrisse il giornale locale “La Voce di Chivasso e dintorni” che, mediante la giornalista Maria Di Poppa, verificò tutte le nostre credenziali nonché le ricevute lasciate ai commercianti e il bonifico del sottoscritto: la cronista fece un articolo nel quale elogiava la nostra correttezza e dissipava ogni forma di dubbio nei nostri confronti.

Intendo denunciare l’accaduto a mezzo stampa, sperando che venga data voce al nostro dissenso sul comportamento del Comune di Bardonecchia.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

8 COMMENTI

  1. ….vai davanti alla stazione fs
    Li sono autorizzati tutti a sostare bivaccare e sporcare senza documenti e autorizzazione all’occupazione del suolo pubblico.
    …li l’amministrazione comunale preferisce lasciarli stare .. FORTI CON I DEBOLI E …

    INSISTI NON AVRÀ CAPITO IL FINE.

  2. Ma per carità! A Torino imperversano, all’ultimo Salone del libro e al festival dell’Oriente eravamo perseguitati da questa gente. Hanno fatto bene ad allontanare questo tizio, speriamo che spariscano anche tutti i suoi “colleghi” e “colleghe”.

    • Signora Romanello non capisco quale sia il problema! Se non le interessa aiutare l’associazione basta declinare la richiesta! Cosa le da fastidio?? É sicura di quello che dice sulla nostra associazione? Posso farle confermare al nr 0284577484 che le raccolte fondi sono autorizzate! Stia attenta a cosa scrive perché cosí lei sta dando dei truffatori a dei volontari calunniandoli! E la calunnia é un reato penale!

  3. E sono riapparsi al Torino Comics di dicembre. Ma possibile che non riusciamo a toglierli di mezzo? C’è chi rompe anche le scatole con messaggi in privato, boh, ho avuto in passato a che fare con persone simili e so da chi andare a segnalare la cosa. Spero che gli non venga più dato nessuno spazio.

    • C’erano, ci sono e ci saranno FATTENE UNA RAGIONE!!!! Perché non rendi pubblica la risposta al messaggio in pvt? Come le hai chiamate le mie colleghe??? Sai che ho conservato lo screenshot!

  4. Propio un bel personaggio sto richieri già propio un bel personaggio degno del volontariato scarpetta rossa , vi farei vedere quello che scrive delle donne. Peccato che non riesco ad inserire i messaggi che ho in memoria , veramente un peccato mauri

    • Se ti riferisci a giornaliste revisioniste che gettano fango su altre Donne (con la D maiuscola mesaa apposta) alle quali hanno ammazzato un familiare, confermo tutto! Proprio perché i soprusi sono una cosa che non sopporto. Quindi sbagli a mettere “cosa scrive sulle donne” visto che ne ho presa di mira una sola e credo di avere più screenshot di te dei suoi beceri post

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.