FOTO E VIDEO / MALTEMPO: EVACUATO CAMPEGGIO A OULX

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

OULX – Lunedì 1° luglio il maltempo ha provocato dei danni nel campeggio dell’Orsa nella frazione Beaulard. Il rio Campeiron ha oltrepassato i due ponti del campeggio, danneggiando le barriere: sul posto sono operativi i vigili del fuoco di Oulx, Sauze d’Oulx, Salbertrand, Susa e Torino, la croce rossa, il soccorso alpino, gli operai del Comune e la pala della ditta Gonnon su incarico dell’amministrazione comunale, per la rimozione del fango dalle strade.

Sono state evacuati i villeggianti che stavano dentro il campeggio, mentre del fango si sarebbe riversato dentro alcune casette. L’intervento è in corso. I problemi sono iniziati intorno alle 22: nel corso della serata tutti i villeggianti sono stati accompagnati fuori dalle loro abitazioni.

Sul posto era operativo anche il sindaco di Oulx Andrea Terzolo, che ci ha aggiornato sulla situazione intorno alle 23.30: “La situazione è buona e sotto controllo. Per fortuna in realtà il Rio Champeiron non ha esondato, ma ha ricoperto il ponte principale del campeggio di fango. Ha oltrepassato anche l’altro ponte verso Chateau, ma senza creare grossi danni. Proprio grazie alle opere di prevenzione e idrogeologiche realizzate negli ultimi anni, si sono evitate conseguenze peggiori, basti pensare a cosa è avvenuto 30 anni fa. Le persone sono state evacuate dal campeggio perché varie casette erano prive delle utenze, mancava la corrente elettrica, ecc e per giusta precauzione è stato ritenuto opportuno trasferirli altrove. Comunque ognuno di loro ha già trovato alloggio per questa notte presso amici, mentre altri torneranno alla loro casa di residenza”.

Parla a ValsusaOggi uno dei villeggianti evacuati: “Stava grandinando molto forte, poi ad un certo punto abbiamo sentito un rumore fortissimo provenire dal rio. Abbiamo visto che l’acqua che era al limite dell’argine, con tronchi e pietre che venivano giù violentemente con la corrente. Poi il rumore è cessato all’improvviso, il rio ha demolito la ringhiera del ponte e dopo 5 minuti l’acqua è tornata di nuovo bassa. Ma la luce è andata via, allora il gestore del campeggio mi ha detto che avrebbero evacuato le casette”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.