MANUTENZIONE DELL’AUTO, QUANTO COSTA MEDIAMENTE IN ITALIA?

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

La manutenzione dell’auto è una spesa piuttosto onerosa per le famiglie italiane, e si attesta su una media di 1.492,64 euro, circa 4 euro al giorno.
I costi principali riguardano il carburante (775,88 euro) e la polizza assicurativa (532,68 euro). Le statistiche non tengono invece conto di altre spese opzionali, come il parcheggio, il lavaggio o le garanzie accessorie che, come vedremo in seguito, rivestono comunque un ruolo importante.
Nel 2020 il costo medio per la manutenzione di un’auto è sceso del 7,75%, complice anche la pandemia da Covid-19, che ha ridotto sensibilmente l’utilizzo del mezzo, e di conseguenza l’usura.
Facendo una panoramica sulle regioni, emerge che i costi di manutenzione più elevati si registrano in Campania, dove si spende circa 2.032 euro all’anno, seguita dal Lazio con 1.606 euro. Al terzo posto di questa poco invidiabile classifica si piazza il Friuli Venezia Giulia, con una spesa media di 1.563 euro.
Le regioni più economiche sono Valle d’Aosta, Liguria e Basilicata, dove si spende rispettivamente 1.240 euro, 1.341 euro e 1.357 euro.
Adottando le giuste contromisure, ogni automobilista, indipendentemente dall’area geografica di residenza, può ottenere sconti sostanziosi sulla manutenzione.
Sul carburante ci sono pochi margini di miglioramento, anche perché è difficile prevedere le oscillazioni di prezzo di diesel, benzina, metano e GPL.
Il discorso cambia però se si fa riferimento all’assicurazione auto, che offre opzioni molto interessanti ai guidatori.
Il 2020 ha fatto registrare un vero e proprio boom di sottoscrizioni di assicurazioni online, che offrono una maggiore flessibilità e prezzi tendenzialmente più competitivi, rispetto alle compagnie fisiche.
Tra le agenzie assicurative omnicanale più apprezzate del momento c’è Prima Assicurazioni, che ha puntato su una politica di prezzi aggressiva, senza rinunciare assolutamente alla qualità dei servizi e ad una protezione completa.
Sul sito di Prima.it c’è infatti una proposta molto ampia e variegata di garanzie accessorie, da scegliere in base al proprio stile di guida.
Le garanzie accessorie, anche se fanno leggermente lievitare il prezzo di un’RC auto, offrono una protezione più completa, evitando spese importanti sul medio e lungo periodo.
Il 100% dei servizi assicurativi può essere gestito tramite una comoda app, da scaricare direttamente sullo smartphone, così da accedere ai documenti più importanti in breve tempo, richiedere soccorso in caso di vettura in panne o incidente ed effettuare i pagamenti necessari.
L’assicurazione risulta particolarmente flessibile anche per quanto riguarda il pagamento, che può essere frazionato mensilmente, venendo incontro alle esigenze di ogni automobilista.
Infine il brand mette a disposizione un’assistenza clienti dedicata professionale e proattiva, pronta a supportare l’utente nella fase commerciale, oppure in caso di incidente.
Affidandosi a realtà come Prima Assicurazioni, è possibile ottenere risparmi importanti sulla polizza, dando un bel taglio alle spese delle manutenzione auto.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. la manutenzione è un altra cosa, ovvero quello che va fatto per cambio olio, freni, filtri , controlli ecc.
    Ciò che avete scritto sono i costi di gestione che appunto comprendono carburante , assicurazione, bollo , manutenzione ecc. Che poi sia anche un articolo farlocco lo si nota dal fatto che in genere, questi studi sono presentati per fasce , quali utilitarie , medie , grandi , suv, lusso ecc. Quindi mi pare solo un articolo per reclamizzare un assicurazione, ma se chi lo ha scritto , ha queste competenze ….meglio rivolgersi ad altri. Ricordo anche che le compagnie assicurative vendono delle parole, con cui formalizzano un contratto e quindi debbono essere molto precise. A titolo di esempio per un assicurazione l’incendio deve sviluppare una fiamma, ma se c’è solo carbonizzazione non vale la garanzia incendio.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.