MATRIMONIO A GIAVENO: L’AMORE AL TEMPO DEL CORONAVIRUS

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ANDREA MUSACCHIO

GIAVENO – Questa mattina, sabato 23 maggio, presso il salone degli specchi a Giaveno, Egle Paleni, classe 1969, e Roberto Subbrero, classe 1961, si sono sposati. Si tratta della loro personale ripartenza, dopo i mesi terribili causati dall’emergenza Covid-19. Anche per la Città di Giaveno è una ripartenza, seppur l’emergenza non sia finita, l’amore sta avendo la meglio sugli incubi e sulle paure portate dalla malattia. Infatti, si tratta del secondo matrimonio nel giro di due settimane, e la lista è ancora lunga.

Le nozze sono state celebrate dal sindaco Carlo Giacone. Come da procedura, all’interno del salone, completamente sanificato e disinfettato nei giorni precedenti, hanno potuto assistere alla cerimonia solamente i due testimoni, per un totale di cinque persone. Ad attenderli, fuori dal Comune, gli amici e i parenti. “È andata tutto bene – commenta il primo cittadino – Abbiamo disinfettato tutto, compresa la penna per le firme degli sposi e dei testimoni. È stata una cosa originale, non si sono dati nemmeno il bacio. Però è stato bello”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. e sicuramente la prima notte staranno lontani un metro di distanza per limitare l contagio in un stanza perfettamente sanificata con i cuscini disinfettati; davvero un esempio da seguire.

Rispondi a fantozzi Annulla risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.