METEO VAL SUSA / ECCO IL TEMPO DEL WEEKEND. LUNEDÌ ARRIVA IL GRAN CALDO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di METEO VAL SUSA

Il transito di una debole perturbazione sulle alpi reca annuvolamenti fino alla mattinata di venerdì sull’alta valle, mentre tra bassa valle e pianura il rientro di aria umida da sud determina la presenza di irregolari nubi basse fino a sabato.

Tra la notte su sabato e la giornata festiva, un attivo fronte caldo si addosserà alle alpi, sospinto da correnti oceaniche molto miti: esso, recherà importanti precipitazioni sui versanti esteri delle alpi con parziale interessamento anche di media ed alta valle.

In questo frangente, la neve cadrà solo a quote mediamente superiori ai 1800/2000 metri. Entro il pomeriggio/sera di domenica si avrà, comunque, un miglioramento, propiziato da una nuova rimonta dell’anticiclone.

Sarà possibile l’innesco di caldi venti di foehn a bassa quota in vista di un lunedì 1 febbraio che, per le zone esposte al foehn, potrebbe risultare decisamente anomalo, caratterizzato da temperature tardo-primaverili, se non del tutto estive.

VENERDÌ: fino al mattino annuvolamenti sull’alta valle ma con aperture via via più ampie. Altrove possibile presenza di nubi basse, maggiormente probabili sulle pianure mentre più sole sarà presente sul fondovalle. Ventilazione occidentale in quota, debole da sud al piano. Elevata la concentrazione di inquinanti nell’aria delle grandi aree urbane. Temperature massime sui 9/15 °C tra fondovalle e pianura e sui 6/12 °C a 1500 metri, minime sui -1/4 °C tra fondovalle e pianura e sugli 0/5 °C a 1500 metri.

SABATO: soleggiato o velato sulle aree di alta valle con nubi in progressivo aumento nel corso del pomeriggio. Tra bassa valle e pianura, nubi medio-basse alternate a qualche schiarita, più probabile all’interno della valle. Venti in rinforzo da ovest in montagna, sempre deboli al piano. Temperature massime sugli 8/14 °C tra fondovalle e pianura e sui 5/11 °C a 1500 metri, minime sui -1/4 °C tra fondovalle e pianura e sui -2/4 °C a 1500 metri.

DOMENICA: tra notte e mattino nubi compatte tra alta e media valle con schiarite più probabili dirigendosi verso est. Nel corso della giornata le nubi si ritirano verso le aree confinali. Precipitazioni deboli o moderate tra alta e media valle, tendenti a ritirarsi verso le aree confinali nel pomeriggio. Quota neve in rialzo sin oltre i 2000 metri. Temperature massime sugli 8/14 °C tra fondovalle e pianura (possibili repentini rialzi laddove dovesse sopraggiungere il foehn) e sui 5/9 °C a 1500 metri, minime sui 2/5 °C tra fondovalle e pianura e sugli 1/5 °C a 1500 metri.

LUNEDÌ: in prevalenza soleggiato se si eccettuano nubi stratificate in transito. Venti moderati o forti occidentali a tutte le quote, in via di attenuazione verso sera. Raffiche di foehn a tratti bollente saranno possibili sul fondovalle con temperature massime che potrebbero raggiungere i 20 °C ma localmente non si escludono picchi fino a 25/28 °C. Più freddo in montagna, ma si fa per dire, infatti per trovare meno di 10 °C si dovrà salire oltre i 2000 metri.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.