METEO VAL SUSA / ECCO LE PREVISIONI DELLA SETTIMANA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di METEO VAL SUSA

Quella di oggi, è stata una domenica che, per l’alta valle, si può definire sostanzialmente estiva: infatti, le temperature massime registrate non sono lontane dalle medie di luglio/agosto per quanto riguarda, per esempio, la quota di 2000 metri. Da notare i 16,5 °C del colle del Sestriere, 2000 metri, e i 22,5 °C di Salbertrand, ma un po’ ovunque le temperature sono lungi dal ricordarci che siamo in inverno (o che dovremmo essere in inverno). Detti picchi, non rappresentano di per sé un’anomalia, lo sono però se visti nell’insieme dell’inverno, che si avvia alla sua formale conclusione senza aver mai fatto parlare di sé, se non, appunto, per l’eccessivo caldo e la scarsità di precipitazioni che lo hanno caratterizzato.

La nuova settimana, sarà caratterizzata dall’evacuazione della bolla di alta pressione di matrice africana che ha causato il rialzo termico odierno e dal conseguente inserimento di una blanda perturbazione che determinerà addensamenti diffusi lunedì, ma senza particolari precipitazioni associate. Tra martedì e mercoledì il tempo migliorerà per l’inserimento di aria più secca mentre tornerà a peggiorare giovedì, quando una perturbazione giungerà da ovest, sostenuta da una blanda area depressionaria: anche in questo caso, avremo un aumento delle nubi ma gli effetti che ne conseguiranno, in termini precipitativi, potrebbero nuovamente essere solo modesti. Il fine settimana, potrebbe essere caratterizzato dall’intervento di una vigorosa depressione ad ovest del continente, con iniziale risposta anticiclonica e calda verso l’Italia. Tuttavia, entro domenica, il movimento verso est di tutta la struttura potrebbe far finire sotto pioggia e neve gran parte delle nostre zone. Ma di questo ne riparleremo. Le temperature, dopo la domenica bollente, si ridimensioneranno progressivamente nel corso dei primi 3-4 giorni della settimana, riportandosi su valori solo di un paio di gradi oltre la media del periodo.

RIASSUNTO PREVISIONALE

LUNEDÌ: iniziali condizioni abbastanza soleggiate sulle aree alpine e vallive con qualche addensamento in più solo sulle aree pianeggianti. Successivo generale aumento della nuvolosità fino a cielo nuvoloso ovunque in serata. Lievi precipitazioni in arrivo nel corso del pomeriggio sulle aree montane in irregolare estensione verso fondovalle e pianura. Deboli nevicate a quote superiori ai 2000 metri con limite in calo. Temperature in calo.

MARTEDÌ: nubi fino al mattino con successivi rasserenamenti ovunque eccetto che sulle aree confinali. Residui piovaschi sino al mattino con qualche nevicata oltre i 1500 metri. Temperature in generale calo in quota sia nei valori massimi che in quelli minimi, al piano in calo i valori minimi.

MERCOLEDÌ: sereno o poco nuvoloso con un po’ di nubi in arrivo verso sera. Possibile foehn in valle nella notte e fino al primo pomeriggio. Temperature in ulteriore lieve calo in quota.

GIOVEDÌ: in prevalenza nuvoloso. Possibilità di lievi piovaschi con deboli nevicate oltre i 1000 metri circa. Temperature in lieve ulteriore calo a tutte le quote.

VENERDÌ: torna il sole ovunque con temperature in rialzo nei valori massimi a tutte le quote.

FINE SETTIMANA: tempo in possibile peggioramento, più netto domenica, per l’avvicinarsi di una depressione atlantica (DA CONFERMARE!)

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.