METEO VAL SUSA / LE PREVISIONI DELLA SETTIMANA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

A CURA DI METEO VAL SUSA

Tra lunedì e martedì, la situazione non si modificherà di molto: l’influenza della goccia fredda sulle nostre zone continuerà a consistere principalmente in nuvolosità più o meno compatta ma scarse precipitazioni, concentrate più che altro nella serata di lunedì e nella notte su martedì.

Nel corso della giornata di martedì torna progressivamente un po’ di sole, specie sui monti. Mercoledì, la goccia fredda si allontanerà definitivamente verso levante e nel contempo una perturbazione atlantica lambirà le alpi, al seguito della quale si assisterà ad una nuova modesta rimonta dell’anticiclone, che favorirà un generale miglioramento ed anche il lieve miglioramento della qualità dell’aria sulle aree pianeggianti, grazie alla rotazione delle correnti da nord-ovest.

RIASSUNTO PREVISIONALE

LUNEDÌ: in prevalenza nuvoloso ovunque ma con schiarite a tratti, più probabili nelle ore centrali della giornata. Sulle pianure possibile presenza di nubi basse, eventualmente saldate a banchi di nebbia. In serata peggioramento con cielo nuvoloso e possibilità di piovaschi deboli o pioviggini. In montagna qualche breve nevicata oltre i 1600 metri. Ventilazione debole da sud in quota, debole variabile o assente al piano. Temperature stazionarie. Pessima la qualità dell’aria negli agglomerati urbani della pianura.
MARTEDÌ: inizialmente nuvoloso, successive schiarite irregolari, che diventeranno via via più ampie a partire da ovest. Deboli ed intermittenti precipitazioni possibili fino al primo mattino. Quota neve sui 1600 metri. Ventilazione debole da sud in quota, debole variabile o assente al piano. Temperature stazionarie o in lieve rialzo nei valori minimi. Pessima la qualità dell’aria negli agglomerati urbani della pianura.
MERCOLEDÌ: nubi in aumento in nottata tra settori confinali e alta valle con nubi sparse anche altrove. Miglioramento poi nel corso della giornata salvo persistenza di nubi sulle aree confinali. Possibili precipitazioni sulle aree confinali con neve oltre i 1500 metri, in esaurimento. Temperature in lieve calo. Venti moderati da ovest.
GIOVEDÌ: cielo poco nuvoloso ma con possibilità di nebbie sulle aree pianeggianti. Venti deboli. Temperature in lieve calo nei valori minimi e in rialzo in quelli massimi.
VENERDÌ: nubi sparse ma senza precipitazioni associate. Ventilazione debole occidentale. Temperature stazionarie su valori comunque superiori alla media del periodo.
FINE SETTIMANA: graduale abbassamento del flusso zonale atlantico. Variabilità in parte soleggiata con rischio di precipitazioni comunque piuttosto basso. Ventilazione debole o moderata occidentale.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.