METEO VAL SUSA / SETTIMANA DI SOLE E VENTO: ECCO LE PREVISIONI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

a cura di METEO VALSUSA

Una forte depressione, ricolma di aria fredda di origine artico-continentale, è estesa dal nord-Europa sino al nord della Spagna, ed interessa anche le nostre zone. Fino alla mattinata di oggi, le nostre zone si sono trovate nell’area “ascendente” della depressione, e “beneficiavano” dunque di correnti umide ma miti dai quadranti sud-occidentali. Tuttavia, il movimento verso est della depressione sta portando, proprio in queste ore, allo sfondamento dell’aria fredda anche sulle nostre zone, sottoforma di forti raffiche di vento da nord-ovest a tutte le quote, che stanno causando un incipiente calo termico in quota. A 2500 metri, la temperatura è precipitata di 10 °C rispetto a ieri. Al piano, il calo al momento è parzialmente mascherato dal vento, seppur esso stesso acuisce la percezione di freddo per il nostro corpo. Nei prossimi giorni, la depressione sopracitata allargherà le sue maglie, attenuandosi e lasciando le nostre zone in una condizione di correnti da nord-ovest, in prevalenza secche ma fredde. Mercoledì, una perturbazione impatterà le alpi sotto la spinta di correnti occidentali: gli effetti per le nostre zone in termini precipitativi dovrebbero essere limitati alle aree confinali mentre per il resto potrebbe esserci un nuovo rinforzo del vento e nubi sparse. Venerdì, un nuovo rapido passaggio perturbato interesserà le nostre zone da nord-ovest con effetti precipitativi ancora una volta localizzati sulle aree confinali mentre altrove soffierà il vento. Nel fine settimana, è atteso tempo buono con temperature in rialzo. Come detto, le temperature, già calate di diversi gradi in montagna, caleranno bruscamente anche al piano al cessare del vento e, nelle notti fra lunedì e martedì e martedì e mercoledì, si verificheranno le prime gelate diffuse anche al piano, con termiche previste fino a -1/-4 °C a seconda delle zone, anche se saranno risparmiate le zone eventualmente interessate da ulteriori raffiche di foehn (zona di Susa in primis, ma anche sul resto del fondovalle non si escludono raffiche).

RIASSUNTO PREVISIONALE

LUNEDÌ: sereno e limpido. Residui addensamenti al mattino sulle cime confinali. Venti forti da nord-ovest a tutte le quote, in attenuazione al piano. Temperature in netto calo nei valori massimi al piano, ancora assenza di gelate al piano, salvo laddove il vento dovesse cessare nella notte.

MARTEDÌ: Sereno o poco nuvoloso. Ventilazione ancora moderata in quota, generalmente debole al piano ma possibili ulteriori raffiche di foehn anche sul fondovalle (specie zona di Susa). Temperature in netto calo nei valori minimi laddove cesserà del tutto il vento con diffuse gelate e temperature fino a -1/-4 °C nelle aree di campagna.

MERCOLEDÌ: nubi compatte tra crinali di confine ed alta valle, copertura nuvolosa via via meno compatta procedendo verso la bassa valle. Nel pomeriggio le nubi tenderanno a ritirarsi verso le zone confinali mentre altrove il cielo tornerà sereno o poco nuvoloso. Nevicate tra notte e mattino lungo i crinali di confine, meno probabili e meno intense mano a mano che ci si sposta verso est. Pioviggini possibili fino alla media valle. Ventilazione in nuovo rinforzo con raffiche molto forti in quota da ovest e raffiche di foehn fino al fondovalle. Temperature stazionarie su valori invernali a tutte le quote (temperature più elevate nelle aree di pianura dove soffierà il vento ma sensazione di freddo acuita dal vento).

GIOVEDÌ: tempo complessivamente buono ma con passaggio di nubi alte e stratificate e nubi addensate sulle aree confinali. Venti forti da nord-ovest o da ovest in quota, deboli o moderati al piano. Temperature in leggero rialzo ma sempre su valori quasi invernali, specie la notte.

VENERDÌ: poco nuvoloso o irregolarmente nuvoloso tra media valle e pianura. Nuvoloso fino al mattino sull’alta valle con tendenza a rasserenamenti nelle ore successive con nubi che si ritireranno verso le aree confinali. Tra la notte ed il primo mattino precipitazioni tra alta valle e zone confinali con quota neve attorno ai 1500 metri. Temperature in lieve rialzo. Venti forti o molto forti da ovest/nord-ovest fino al mattino, in graduale attenuazione a seguire.

FINE SETTIMANA: prosegue il flusso di correnti mediamente nord-occidentali, che determinano annuvolamenti e precipitazioni solo oltralpe e clima per lo più asciutto sul versante sud alpino. Si avranno quindi generali condizioni di tempo buono con temperature in rialzo, soprattutto in quota. Il vento sarà sempre forte in quota con raffiche possibili anche al piano.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.