METEO VALSUSA, LE PREVISIONI DI INIZIO ANNO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
a cura di METEO VALLE SUSA
Il nuovo anno partirà con una bella nevicata fino a quote basse tra venerdì e sabato, poi tempo che si manterrà instabile e freddo almeno fino all’epifania, con ulteriori occasioni per nevicate.
SITUAZIONE ED EVOLUZIONE
Una vasta area depressionaria di matrice polare, mantiene condizioni climaticamente invernali, con temperature al di sotto della media del periodo. All’interno di tale area depressionaria, si inserirà una perturbazione piuttosto attiva tra il primo giorno dell’anno e la giornata di sabato, che sarà supportata da un minimo di pressione sul Mar Ligure che richiamerà correnti umide di scirocco verso il Nord Italia. Lo scorrimento dell’aria umida e mite sul cuscino di aria fredda presente alle basse quote, darà luogo a precipitazioni, che cominceranno in modo debole e discontinuo dalle prime ore di venerdì 1° gennaio e andranno gradualmente estendendosi a tutto il territorio nel corso della giornata, subendo poi una netta intensificazione dalla sera, con valori moderati fino al pomeriggio di sabato 2 gennaio. Nella prima fase, che durerà indicativamente fino alla prima mattina di sabato, la neve cadrà agevolmente fino al piano; a seguire, il richiamo sciroccale potrebbe determinare il graduale passaggio a pioggia sotto i 500 metri per poi ulteriormente alzarsi fin sui 700 metri entro domenica mattina, quando le precipitazioni dovrebbero essere in via di esaurimento ovunque. Considerate le peculiarità orografiche, non si esclude che sacche di aria fredda possano resistere a contatto con il suolo su parte del fondovalle, favorendo una prosecuzione della nevicata per più tempo, seppur umida. Il profilo termico è previsto in rialzo nei valori minimi e in calo in quelli massimi per effetto della nuvolosità. Generale rialzo tra sabato e domenica, specie in quota, per l’azione delle correnti di scirocco.
RIASSUNTO PREVISIONALE
VENERDÌ 1° GENNAIO 2021: cielo nuvoloso ovunque, eccetto qualche limitata schiarita al primo mattino tra bassa valle e pianura. Deboli nevicate dalla notte sulle zone di alta valle, in graduale e irregolare estensione nel corso della mattinata al restante territorio, con valori mediamente deboli. Intensificazione delle precipitazioni a partire dal tardo pomeriggio, con valori fino a moderati. Neve asciutta anche al piano, con temperature spesso sottozero e agevole attecchimento della neve anche su strade e marciapiedi, specie dalla sera. Venti moderati da sud in quota, deboli al piano. Temperature in calo nei valori massimi, in rialzo quelli minimi con relativo poco scarto fra i due valori.
SABATO: cielo molto nuvoloso. Precipitazioni moderate, a tratti forti la notte e fino al mattino. In seguito, valori moderati fino a sera, quando si assisterà ad una loro graduale attenuazione. Nevicate fino in pianura nella notte e fino a metà mattina, seguirà un irregolare passaggio a pioggia sotto i 500 metri ma con locale persistenza di nevicate su alcuni tratti di fondovalle. Entro sabato sera attesi accumuli rilevanti in quota, attorno a 40 cm oltre i 1.000 metri, anche se gli accumuli potranno risultare meno rilevanti sulle aree vallive più interne come la zona di Bardonecchia e di Cesana Torinese. Anche al piano e sul fondovalle potrebbero aversi accumuli di tutto rispetto, ma in questo caso molto dipenderà dal profilo termico, che è ancora suscettibile di variazioni: pochi decimi di grado di differenza potrebbero incidere significativamente sull’accumulo finale al di sotto dei 500-600 metri, che potrebbe comunque anche raggiungere i 10-20 cm. Venti moderati da sud-est in quota, deboli da est al piano. Temperature in rialzo in quota, stazionarie o in lieve rialzo al piano.
DOMENICA: cielo nuvoloso fino al primo mattino, seguiranno parziali schiarite su alta valle e localmente altrove nel corso della giornata, in un contesto comunque tra parzialmente nuvoloso e nuvoloso. Residue precipitazioni fino al primo mattino, nevose solo oltre i 700 metri, in seguito tempo in prevalenza asciutto. Venti deboli a tutte le quote. Temperature stazionarie.
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.