METEO VALSUSA, LE PREVISIONI DI NATALE E SANTO STEFANO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Fotografia di THOMAS ZANOTTI

a cura di METEO VALLE SUSA

Giorni di Natale caratterizzati da tanto sole, ma anche dal vento. Poi fino a capodanno probabile prevalenza di sole anche se potrebbero esserci nuovi episodi ventosi. Temperature miti fino a Natale, poi in calo.

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE

Forti correnti nord-occidentali, seguitano a sospingere corpi nuvolosi a ridosso dei contrafforti alpini, recando un marcato sfondamento del muro del foehn, con precipitazioni che interessano gran parte dell’alta valle, mentre più ad est soffia il foehn. Da domani, la rimonta di un’area di alta pressione da ovest, favorirà un graduale ritorno del sereno anche sulle zone di media e alta valle. Faranno eccezione le creste di confine, dove le nubi indugeranno ancora fino alla fine della giornata odierna. Dal giorno di Natale in poi, splenderà il sole ovunque e tenderanno ad attenuarsi anche i venti, a partire dal fondovalle e progressivamente anche in quota. Bel tempo anche giovedì, giorno di Santo Stefano, a parte qualche velatura in transito. Profilo termico in ulteriore rialzo in quota fino al giorno di Natale, poi in calo. Nei giorni successivi, e fino a capodanno, si avranno condizioni prevalentemente soleggiate, a parte un rapido passaggio perturbato venerdì 27 seguito nuovamente da un po’ di vento.

RIASSUNTO PREVISIONALE

LUNEDÌ POMERIGGIO/SERA: proseguiranno le precipitazioni sull’alta valle per effetto dello sfondamento del muro del foehn. In serata, nubi e precipitazioni tenderanno a ritirarsi verso le creste di confine. Venti sempre forti in quota, in attenuazione sul fondovalle. Temperature stazionarie in quota, in calo al piano dove cesserà il foehn.

MARTEDÌ: fino al mattino nubi addensate sui rilievi di confine e sull’alta valle, con residue nevicate oltre i 1.800 metri. A seguire, passaggio a condizioni soleggiate ovunque, eccetto che sulle creste di confine. Venti moderati o forti da nord-ovest in quota. Sul fondovalle, inizialmente venti calmi, poi foehn in nuovo rinforzo dal pomeriggio. Temperature massime sui 9/14 °C tra fondovalle e pianura e sui 5/8 °C a 1.500 metri, minime sugli 0/4 °C tra fondovalle e pianura e sui -2/1 °C a 1.500 metri.

MERCOLEDÌ: cielo sereno. Venti ancora moderati sui monti, con residue raffiche di foehn fino al fondovalle, in attenuazione. Temperature massime sugli 8/14 °C tra fondovalle e pianura e sui 4/6 °C a 1.500 metri, minime sugli 0/5 °C tra fondovalle e pianura e sugli 1/3 °C a 1.500 metri.

GIOVEDÌ: cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso, salvo velature in transito nella seconda parte della giornata. Venti deboli a tutte le quote, salvo rinforzi sulle creste montuose. Temperature massime sui 6/10 °C tra fondovalle e pianura e sui 3/6 °C a 1.500 metri, minime sui -2/2 °C tra fondovalle e pianura e sugli 0/3 °C a 1.500 metri.

VENERDÌ: nel complesso soleggiato, da valutare il transito di una perturbazione nella seconda parte della giornata, che probabilmente avrà effetti precipitativi di rilievo solo sulle zone confinali mentre altrove potrebbe tornare a soffiare il foehn.

FINE SETTIMANA E TENDENZA FINO A CAPODANNO: condizioni nel complesso anticicloniche, con sole prevalente e venti al più moderati. Nebbie in pianura e accumulo di inquinanti. Profilo termico in altalena ma mai molto freddo.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.