METEO VALSUSA, TEMPESTA DI FOEHN: LUNEDÌ PRIMAVERILE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

a cura di METEO VALLE SUSA

Fiammata estiva lunedì, poi crollo termico a partire dalle alte quote martedì, con graduale ritorno di temperature più in linea con la media del periodo anche al piano. Tempesta di foehn a tutte le quote tra lunedì e martedì. Da mercoledì, ripristino di condizioni mediamente anticicloniche, con prevalenza di sole e clima non particolarmente freddo.

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE

Impetuose correnti nord-occidentali scorrono lungo il bordo nord-orientale dell’anticiclone, impattando le Alpi e dando luogo a forti venti a tutte le quote e foehn lungo le vallate e fino alla pianura tra lunedì e martedì. In particolare, nella giornata di lunedì, la matrice umida e mite delle correnti, darà luogo ad un anomalo rialzo termico alle basse quote, indotto dall’effetto compressione del foehn: in questo contesto, tra il fondovalle e la pianura le temperature potrebbero toccare punte vicine ai 25 gradi. Martedì, una perturbazione scivolerà lungo le Alpi verso sud-est, seguita da correnti decisamente più fredde, di matrice artico-marittima: sarà sempre il vento il protagonista, con raffiche tempestose sia in quota che sul fondovalle, dove il foehn, seppur decisamente più freddo del giorno precedente, continuerà a mitigare il clima, che invece diverrà rapidamente più rigido alle alte quote. Da mercoledì, graduale ripristino di condizioni anticicloniche, che potrebbero perdurare per l’intera parte restante della settimana. Da mercoledì, il profilo termico rientrerà verso le medie del periodo anche al piano mentre in quota sarà ancora decisamente invernale mercoledì per poi tornare più mite a seguire.

RIASSUNTO PREVISIONALE

LUNEDÌ: cielo poco nuvoloso, per transito di alcune velature. Addensamenti sulle creste di confine, con deboli precipitazioni portate dal vento, nevose solo oltre i 2.500 metri. Venti molto forti in quota, fino a tempestosi sulle creste, moderati o forti per foehn sul fondovalle, deboli o moderati sulle pianure. Intensificazione dei venti dalla sera a bassa quota. Temperature massime sui 20/25 °C tra fondovalle e pianura e sui 10/13 °C a 1.500 metri, minime sui 4/14 °C tra fondovalle e pianura e sui 3/6 °C a 1.500 metri.

MARTEDÌ: cielo sereno in pianura e sul fondovalle, nuvoloso sulle zone confinali, con nubi irregolari estese fino alla media valle. Precipitazioni possibili sulle creste di confine e zone limitrofe, nevose a quote via via più basse a partire dai 2.000 metri mattutini fin sotto i 1.000 metri la sera. Venti molto forti o tempestosi in quota da nord-ovest, forti o molto forti sul fondovalle, con raffiche di foehn fino a 70-100 km/h, moderati sulle pianure. Temperature massime sui 14/18 °C tra fondovalle e pianura e sui 2/4 °C a 1.500 metri, minime sugli 8/12 °C tra fondovalle e pianura e sugli 1/4 °C a 1.500 metri.

MERCOLEDÌ: cielo sereno o poco nuvoloso. Venti ancora forti in quota e moderati sul fondovalle al mattino, in progressiva attenuazione. Temperature massime sui 7/12 °C tra fondovalle e pianura e sui 2/4 °C a 1.500 metri, minime sugli 0/7 °C tra fondovalle e pianura e sui -7/-3 °C a 1.500 metri.

GIOVEDÌ e VENERDÌ: nel complesso soleggiato ovunque. Possibili foschie o nebbie notturne e mattutine sulle pianure. Venti deboli al piano e moderati in quota. Temperature in rialzo in quota, stazionarie al piano.

FINE SETTIMANA: probabile prosecuzione del bel tempo sabato, mentre domenica sarà possibile un peggioramento per l’abbassarsi di latitudine del flusso perturbato atlantico. I connotati dell’eventuale peggioramento sono ancora fumosi ed esso probabilmente comporterà un ulteriore passata di foehn per il fondovalle e precipitazioni solo sui monti. Profilo termico stabile.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.