MUSICA CREATIVA AD AVIGLIANA, UN NUOVO SEMINARIO DEL CENTRO GOITRE / ISCRIZIONI APERTE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

AVIGLIANA – Sabato 8 e domenica 9 aprile, al Centro Goitre di Avigliana, si svolgerà il seminario “Musica Creativa. La pratica dell’improvvisazione nella didattica musicale”, tenuto dal chitarrista jazz e didatta Luigi Tessarollo.

“Creare e sperimentare improvvisando sono elementi fondamentali e imprescindibili della didattica musicale contemporanea. Incoraggiare alla libera inventiva permette lo sviluppo della personalità musicale dei bambini e dei ragazzi in maniera più intensa che attraverso le sole pratiche interpretative – spiegano dal centro – il corso propone linee guida e spunti didattici per lo sviluppo della pratica dell’improvvisazione individuale e collettiva, mutuati dalla tradizione blues e dalla pratica jazzistica e si rivolge a musicisti, insegnanti di musica, studenti di conservatorio e insegnanti della scuola primaria e secondaria di I grado con competenze musicali di base. Il corso può essere pagato con la Carta Elettronica del docente”.

image

Il Centro Studi di Didattica Musicale Roberto Goitre è un ente accreditato al Ministero per la formazione del personale scolastico ai sensi della Direttiva Ministeriale 90 del 1/12/2003 e aggiornamento alla Direttiva 170/2016.

Svolge regolarmente da oltre 15 anni corsi di formazione per insegnanti e operatori musicali che intendono specializzarsi o approfondire la didattica musicale rivolta alla prima e seconda infanzia, collaborando con importanti esponenti della didattica musicale in Italia e in Europa, oltre a tenere corsi di musica per bambini nella Sede Operativa di Avigliana e nelle scuole primarie e dell’infanzia.

Anche per quest’anno scolastico (2016-17) è stato attivato presso la sede operativa della scuola secondaria di I grado Defendente Ferrari ad Avigliana, il corso nazionale di didattica musicale “Insegnare Musica ai Bambini”, che prende il nome dal testo pubblicato  nel 2013, da quattro insegnanti esponenti di spicco del Centro Goitre: Elena Staiano, Lorella Perugia, Serena Brunello e Dariella Gallo, che hanno raccolto e rielaborato in un metodo organico le esperienze di 30 anni di didattica del Centro in linea con il pensiero di Roberto Goitre.

“All’interno di questo percorso, è stata data fondamentale importanza all’improvvisazione intesa come attività imprescindibile di sperimentazione, ricerca e appropriazione e presa di coscienza delle potenzialità musicali di ciascuno, sia nell’ambito strumentale che vocale – continuano dal centro – per questo motivo, quest’anno si è voluto inserire un seminario specifico sull’improvvisazione, in grado di offrire un punto di vista quanto mai insolito nel panorama della didattica musicale, per la prima e seconda infanzia, il punto di vista di un musicista che è oggi uno dei più quotati chitarristi Jazz, forse il genere di musica improvvisata più “nobile” e riconosciuta e anche uno dei maggiori didatti del suo genere (è docente al Conservatorio di Milano con una vasta esperienza non solo in Italia www.luigitessarollo.com)”.

Durante il corso attraverso l’uso dello strumentario Orff, di strumenti tradizionali e della voce, verranno sviluppati i seguenti parametri: utilizzo di elementi ritmici idonei al contesto creativo; pentafonie come primarie e basilari serie di suoni efficaci per la creatività estemporanea; gestione della forma; strutture armoniche dedicate: griglia del blues, “giro armonico” maggiore e minore, dimensioni modali; interplay per l’aumento della percezione sonora durante l’esecuzione.

Le iscrizioni proseguono fino al raggiungimento del numero massimo di posti.

Per info e iscrizioni web-site www.centrogoitre.com e-mail info@centrogoitre.com , tel. 011.9327584 oppure visitare il sito  www.centrogoitre.com

(Inf. Pubb.)

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.