NATALE A SUSA: LE INIZIATIVE DI NEGOZI E COMUNE CONTRO LA CRISI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di GIULIA AGATE

SUSA – Il Comune di Susa, insieme ai commercianti e all’Ascom, propongono nuove idee per reagire alla drammatica situazione del Coronavirus. L’Amministrazione Comunale ha deciso di confermare un investimento mirato al futuro, con delle bellissime composizioni artistiche di luci che sono in montaggio in tutta la città.

Un investimento non fine a se stesso – spiegano dal Comune – ma con proiettori e proiezioni che potranno essere attivate anche in periodi non natalizi, seguendo l’esempio di Giaveno e Pinerolo. Queste illuminazioni si potranno ammirare in via Roma, lungo il ponte, all’Arco e sulle facciate delle chiese.

Il vicesindaco Giorgio Montabone ha rimarcato in conferenza stampa quanto sia importante comprare nei negozi del nostro paese. La prima iniziativa è stata spiegata oggi nella riunione comunale da Patrizia Ferrarini, Presidente dell’Ascom intitolata “Chi ama a Susa compra a Susa”, mettendo in relazione i negozi tradizionali e i pubblici esercizi. I commercianti daranno ai clienti un coupon: superata una quota minima, diversa in ogni negozio, grazie a questo coupon ci sarà uno sconto o un omaggio nei bar, pasticcerie e ristoranti di Susa.

Si tratta di un meccanismo semplice che lascia molta libertà agli operatori, ma che rende bene l’idea di quanto i negozianti della città e l’amministrazione vogliano ripartire. Si cerca di rafforzare la clientela nei negozi tradizionali, salvando così le piccole attività e far vivere meglio la propria città.

Tutti i commercianti aderenti all’iniziativa si potranno riconoscere dalla locandina che appenderanno all’ingresso dei loro negozi. In pochi giorni hanno già aderito 40 negozi: “Chi ama Susa compra a Susa, perché chi ama Susa lotta insieme a Susa”.

La commerciante Desirèe Rubanu ha esposto l’iniziativa dei calendari: “Una fotografia divertente e simpatica di ogni commerciante nella propria attività, da dare come regalo ai clienti durante il periodo natalizio”. Un piccolo pensiero che ha un grande significato, ossia quello di cercare di strappare un sorriso a tutti, anche un sorriso nascosto dietro la mascherina.

Un’altra bellissima iniziativa dei commercianti è quella delle lanterne. Un tema comune da esporre fuori dalle attività del paese, un simbolo di luce e di speranza. Con la speranza che Susa ritorni a splendere e con la consapevolezza che tutti insieme si può portare a farla brillare.

Inoltre ci saranno ulteriori iniziative organizzate dall’Associazione Pro Loco Susa. Le risorse comunali saranno concentrate su aspetti simbolici, per portare la città ad essere, in un futuro non troppo lontano, protagonista del turismo in Valsusa e in Piemonte.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.