NELLA NUOVA GUIDA DEI BORGHI C’È ANCHE AVIGLIANA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

Dall’UFFICIO STAMPA REGIONE PIEMONTE

AVIGLIANA – Dopo il successo della mostra “Ai confini della Meraviglia”, allestita a Roma, alle Terme di Diocleziano dal 6 maggio al 9 giugno scorso, il progetto Borghi – Viaggio Italiano non si ferma, anzi rilancia nuove azioni per valorizzare i 1000 borghi di 18 Regioni italiane, straordinario scrigno di un patrimonio architettonico, culturale, ambientale, di tradizioni artistiche e artigianali che non ha eguali nel mondo. Questi i borghi che rappresentano il Piemonte: Avigliana (Torino), Chianale (Cuneo), Garessio (Cuneo), La Morra (Cuneo), Saluzzo (Cuneo), Ricetto di Candelo (Biella).

È disponibile su App Store e Google Play, e sul sito www.viaggio-italiano.it, la nuova app PassaBorgo che, dopo aver portato tante località in una unica, prestigiosa vetrina, guiderà i visitatori direttamente nei borghi. Fino al 30 settembre 2017 sarà possibile viaggiare con questo “passaporto del viaggiatore” e attraverso l’applicazione si potranno collezionare i “timbri” di oltre 200 borghi e completare un grande viaggio italiano.

Attraverso la mostra di Roma, i Borghi italiani hanno fatto riscoprire a migliaia di visitatori la loro ricchezza di tradizioni, arte, produzioni ed enogastronomia tipica, e la qualità della vita delle comunità locali. Ora PassaBorgo si propone di offrire un ulteriore sistema coordinato di promozione delle piccole e grandi eccellenze del territorio, dall’entroterra alle coste italiane, ma anche di raccontare la storia degli italiani illustri, grandi testimoni dell’arte, della cultura e della scienza, e il paesaggio da loro vissuto, cogliere nuove opportunità e sviluppare innovative proposte di offerta turistica, capace di creare occupazione, soprattutto per i giovani.

Al percorso hanno aderito oltre 200 destinazioni in 18 Regioni, tra le 1000 aderenti al progetto Borghi – Viaggio Italiano. Ogni visita ad una di queste località permetterà di ottenere un “timbro” digitale, grazie alla geolocalizzazione, testimonianza della presenza e della voglia di scoprire l’Italia dei Borghi, con l’obiettivo ideale di completare un grande itinerario. Un percorso attraverso 18 Regioni per immergersi nella meraviglia dell’Italia più autentica. Collezionare i timbri darà anche l’opportunità di beneficiare di convenzioni con gli operatori locali.

Per tutte le informazioni sul progetto: www.viaggio-italiano.it.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.