NOVITÀ ALLE POSTE IN VALSUSA E VALSANGONE: ARRIVA IL SERVIZIO DI IDENTITÀ DIGITALE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image-37

Parte in ventotto uffici postali della Filiale di Poste Italiane di Pinerolo, in Cintura Ovest, in Val Susa e Val Sangone, il nuovo servizio di rilascio dell’identità digitale, che permette a tutti i cittadini di accedere con un’unica password ai servizi on line della Pubblica Amministrazione e delle aziende private aderenti al Sistema pubblico di identità digitale (Spid) lanciato dal Governo. Poste Italiane, con la stipula della Convenzione AGID, è infatti uno dei tre gestori (ID Provider) autorizzati a rilasciare identità digitali.

POSTE

Poste Italiane, con la stipula della Convenzione AGID, è uno dei 3 “GESTORI”, più comunemente denominati ID Provider, autorizzati a rilasciare identità digitali per accedere ai servizi dei Service Provider che aderiranno al Sistema Pubblico per la gestione dell’Identità Digitale.
SPID è un servizio che si adatta molto a Poste in quanto saranno i cittadini a scegliere, su base fiduciaria, a chi affidare la propria identità digitale e non vi è dubbio che le infrastrutture tecnologiche e la capillarità della presenza di Poste sul territorio, sono un potente acceleratore del processo di diffusione di SPID in Italia a vantaggio di un posizionamento strategico del nostro Paese nello scenario europeo.

Poste ha già reso disponibile ai propri clienti, per garantire la loro privacy e la sicurezza in rete delle loro transazioni, l’identità digitale POSTEID che consente da oggi:
– a chi già la possiede, o possiede strumenti di riconoscimento in rete alternativi rilasciati da Poste come l’attuale APP PosteID, PCR, Postamat e cellulari certificati, di sottoscrivere la nuova versione ed utilizzare PosteID anche come strumento di accesso ai servizi SPID;
– a chi non è ancora nostro cliente on line di adottare in sicurezza l’identità digitale PosteID, anche avvalendosi di Carta Nazionale dei Servizi (CNS) e Carta di Identità Elettronica (CIE) attive o firme digitali per semplificarne il rilascio, per scoprirne anche i vantaggi come strumenti di sicurezza e semplificazione nell’erogazione dei servizi online delle Pubbliche Amministrazioni che hanno sottoscritto una convenzione con l’Agenzia per l’Italia Digitale) (in futuro anche Fornitori privati) e di POSTE Italiane. Sono inoltre già attivi alcuni Uffici Postali che permettono di completare la richiesta per colore che non dispongono di CNS o CIE.

Per il momento il servizio è rivolto esclusivamente alle persone fisiche, cioè a tutti i cittadini maggiorenni, clienti e non clienti di Poste Italiane, con documento di identità in corso di validità e codice fiscale (italiani e stranieri residenti), ma presto offriremo il Servizio anche alle Imprese.

PosteID è gratuito per tutta la durata del contratto (24 mesi) per coloro che aderiranno al servizio entro il 31/12/2016.

Il tema della Sicurezza è molto importante: Poste Italiane conferisce da subito alle credenziali SPID un livello di sicurezza definito con nome utente, password e un codice personale (Codice PosteID) gestito su un dispositivo certificato, oppure un codice password temporaneo da utilizzare sul momento (One Time Password) che si riceve tramite SMS sul cellulare certificato. Abbiamo voluto utilizzare sia le possibilità che derivano dall’utilizzo di APP che le password temporanee tramite SMS, per garantire il massimo dell’innovatività e permettere comunque l’utilizzo dell’identità digitale anche ai cittadini che non utilizzano tali funzionalità.

Dal 15 Marzo il servizio è stato reso disponibile al pubblico partendo dai clienti dotati di strumenti di riconoscimento in rete e dai primi 396 Uffici Postali in Umbria e Toscana, oltre al Comune di Venezia, per coloro che, completata la richiesta dal sito di Poste, devono effettuare la verifica dei documenti di identità ovvero di certificare il possesso del numero di cellulare.

Dal 4 aprile: per la verifica dei documenti d’identità o del numero del cellulare il numero degli Uffici Postali sarà esteso a oltre 3.800 su tutto il territorio nazionale.
Nei mesi successivi: verranno progressivamente aperti tutti gli uffici postali e resa disponibile, su richiesta dei cittadini ed oneri a loro carico, la possibilità di essere identificati e/o di certificare il cellulare presso il proprio domicilio tramite i nostri Portalettere telematici. Gli Uffici Postali ed i Portalettere telematici, sono un asset fondamentale per favorire una rapida diffusione di SPID e consentire all’Italia di recuperare parte del terreno perso in questi anni rispetto agli altri paesi europei sul campo della digitalizzazione dei servizi.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.