NUOVI AUTOVELOX IN VALSUSA: ECCO LE 9 ZONE SCELTE LUNGO LE STATALI 24 E 25

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

SUSA – Con una delibera del 19 giugno, la Città di Susa ha scelto di investire 25.900 euro per installare dei nuovi autovelox sulle strade statali 24 e 25: “Il sistema sarà costituito da box mobili “Velo Ok” (box dissuasivi della velocità) che consentiranno – spiegano dal Comune – attraverso l’installazione di un apposito autovelox, di accertare violazioni in materia stradale relative all’eccesso di velocità. Il sistema porterà ad un potenziamento del controllo, al fine della sicurezza stradale di alcuni punti del territorio a maggiore criticità”.

In via sperimentale, nel 2017, il Comune aveva già installato due velobox in frazione San Giuliano, ottenendo risultati positivi. Ora, su indicazioni del sindaco Plano e a seguito di uno studio preliminare redatto dalla Polizia Locale, saranno installati altri 7 box mobili “Velo ok”, anche a rotazione, in 9 punti nel territorio comunale.

ECCO LE ZONE DOVE SARANNO INSTALLATI I NUOVI AUTOVELOX

Statale 25 del Moncenisio

1) SS 25 Via San Giuliano in salita km 49+800 circa (centro abitato)

2) SS 25 via San Giuliano in discesa km 50+200 circa (centro abitato)

3 ) SS 25 corso Stati Uniti in salita tra km 52 e km 52+100 (centro abitato)

4) SS 25 corso Stati Uniti in discesa tra km 52+300e km52+400 (centro abitato)

5) SS 25 corso Francia in salita km 53,100 circa (centro abitato)

Statale 24 del Monginevro (ora Sp)

6) SP 24 fraz. Coldimosso in salita tra km 50+200 e km 50+300 (centro abitato)

7) SP24 via Meana in discesa tra km 54+600 e km 54+700 (centro abitato)

8) SS 24 -via strada Statale 24 in discesa tra km 55+300 e km 55+400

9) SS 24 via Oulx in discesa tra km 55+800 e km 55+900

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

16 COMMENTI

  1. E metterne uno anche davanti all? ingresso della casa di qualche sindaco PDiota ! Non se ne può più il governo fa di tutto per varare programmi di aiuto alle famiglie , e questi della giunta non fanno che inventarsi modi per mandare in difficoltà la gente. Propongo un bel sit.in di protesta coi forconi davanti al comune per evitare che questo FURTO RIPICCA del PD possa essere messo a segno. Ora il vento è cambiato questi vergognosi senza pudore vanno fermati.
    Chi è favorevole ad un sit-in per discuterne

  2. A Cesana sulla tangenziale (s.s.24) perche’ no?
    Qui nel centro abitato pare che il limite sia dei 160 x le moto e 100 x i tir ma a qualcuno va bene cosi’.
    Dossi, semafori,autovelox in questa zona pare siano vietati! COMPLIMENTI

  3. La velocità è pericolosa. ma se paghi la sanzione puoi continuare a superare i limiti. Occorre presidiare i punti con l’autovelox con gli agenti che fermano i trasgressori. Questa è prevenzione altrimenti è solo fare cassa!!!!

  4. Per esempio si potrebbe pretendere che il comune rispettasse la legge, visto che quei cassonetti arancioni sono stati dichiarati irregolari:
    http://www.ilgiornale.it/news/cronache/rivelazione-sui-totem-degli-autovelox-non-sono-omologati-1518403.html#/regionali/tempo-reale/1

    e poi lo sappiamo tutti che sono usati solo per fare cassa e non per la prevenzione: se volessero fare prevenzione assumerebbero personale e lo metterebbero in strada a fare i controlli

    • Veramente lo dice il codice della strada, perché nei centri abitati non puoi avere postazioni di controllo totalmente automatiche.

  5. Sono illegali, non si possono mettere postazioni fisse non presidiate su quei tipi di strada. Però qualche furbone li ha venduti ed i comuni si sono fatti fregare.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.