NUOVI SUPERMERCATI A GIAVENO, LA LEGA NORD AL COMUNE: “CI ASPETTAVAMO PIÙ CORAGGIO E QUALCHE LIMITE”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

Riceviamo da LEGA NORD VALSANGONE

Per noi il punto più importante dell’ultimo Consiglio Comunale era senza dubbio “I criteri e indirizzi per la programmazione del commercio in sede fissa”. Sappiamo benissimo che la maggioranza in ottemperanza con le leggi nazionali e regionali non poteva che votare approvando le modifiche e le integrazioni. Però per chi come noi durante le passate elezioni amministrative si era schierato a favore del commercio di vicinato e dell’artigianato, questa decisione suona male. Ci saremmo aspettati qualche paletto, il coraggio di trovare qualche vincolo per impedire il fiorire di nuove strutture che potrebbero mettere in ginocchio le attività che già operano sul territorio. Certo il clima che permea il Consiglio non aiuta, visto che ogni possibile dialogo sul tema è stato stoppato dal Presidente del Consiglio. Aspettiamo di sentire quali sono i progetti della maggioranza sul tema e valuteremo volta per volta.
In generale resta forte il dissenso, perché ancora una volta dall’alto vengono imposte delle decisioni da chi alla fine poco conosce del nostro territorio e della sua peculiarità. Così per avere dei fondi per rilanciare il commercio di vicinato dobbiamo chinare la testa ed accettare qualcosa che potrebbe farlo chiudere. Soldi che la Regione ovviamente prende dalla grande distribuzione come compensazione, sembrerebbe comico se non facesse piangere. Ribadiamo in questa occasione come sarebbe opportuno lasciare l’ANCI (associazione dei comuni italiani) che impegnato nelle sue posizioni filo governative di fatto non tutela affatto i comuni, istanza che abbiamo depositato nelle mani del Sindaco tempo fa. Crediamo sia ingiusto portare via soldi ai contribuenti per qualcosa che poi non li tutela assolutamente.
Auspichiamo che sia possibile aprire una forma di dialogo che possa portare beneficio al commercio di vicinato, all’artigianato ed alle tante eccellenze che popolano il nostro territorio.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.