NUOVO AUTOPORTO IN VALSUSA, PRESIDIO DEI NO TAV E OCCUPATI I TERRENI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

COMUNICAZIONE PUBBLICATA SUL SITO PASSAMONTAGNA.INFO

LA CURA È NELLA TERRA
SAN DIDERO – In questo momento pandemico, dove con i continui tagli alla sanità degli ultimi anni ci si ritrova un sistema sanitario senza strumenti, sembra ancora più assurdo continuare a sprecare miliardi di euro per la costruzione del Tav.
Secondo il progetto di Telt nell’area di San Didero dove sorge il vecchio autoporto (mai entrato in attività e oggi ridotto a dei ruderi) verrà costruito un nuovo autoporto che sostituirà quello attuale di Susa. Nella piana segusina, infatti, non si sa nemmeno cosa sorgerà: forse una stazione internazionale, forse una discarica per lo smarino estratto dai lavori del tunnel. Ciò che gli interessa, è avere un modo per spendere i soldi.
La gestione di questa seconda ondata pandemica mostra bene cosa viene considerato “importante”, e quindi da proteggere, e cosa sacrificabile, in nome della lotta alla crisi sanitaria. Benessere, malattia e salute dipendono dall’ambiente e dalle condizioni in cui ognuno vive.
1) Il degrado delle terre ex-autoporto di San Didero non è dovuto all’abbandono, ma a quarant’anni di “cultura industriale”. Coloro che ne hanno avuto possesso finora non hanno diritto a continuare ad averle in affido, tanto meno a peggiorarne lo stato.
2) La cementificazione è per sempre. Chi ha inquinato, sversato, sepolto rifiuti oppure non ha fatto nulla per impedirlo, non si pulisca la faccia con promesse di bonifica. Il loro interesse sono i soldi e la cementificazione permanente e irreversibile di un altro pezzo di Valle.
3) Gli industriali seguono i loro interessi. Non vogliono nuove infrastrutture per dare “lavoro alla gente”, ma il contrario: vogliono collegamenti veloci per delocalizzare, chiudere e licenziare. Non dobbiamo ringraziarli di nulla.
4) I cantieri per l’alta velocità vengono prima occupati con la forza e poi legittimati con le procedure di esproprio. La legge è il vestito buono del prepotente, è arroganza legalizzata. Nessun diritto per chi abusa della terra.
5) Il Covid-19 è causato da un virus, ma la pandemia dal sistema sociale in cui viviamo. Le misure di protezione dal virus sono necessarie per proteggere noi stessi e soprattutto le categorie più vulnerabili, ma le cause della pandemia vanno combattute sul piano sociale e storico. Dobbiamo affrontare il modo in cui l’uomo vive sulla terra, l’industrialismo, l’urbanizzazione e la globalizzazione.
Hanno appena assegnato il primo appalto per l’inizio dei lavori che partiranno a San Didero. Di una gara di quasi cinquanta milioni di euro, cinque verranno destinati unicamente alla costruzione di una recinzione a “difesa” dei terreni interessati dai lavori che trasformerà l’area in un nuovo fortino di Telt.
Da contratto, i lavori per la presa di possesso dei terreni dovrebbero cominciare entro il 31 dicembre, pena la perdita dei finanziamenti europei. Per questo da oggi saremo presenti qui, con un presidio fisso, a occupare i terreni che dovrebbero venire recintati.
Se dovranno venire su queste terre per la presa di possesso, ci troveranno qui. Non vogliamo un nuovo autoporto, né qui né altrove. Non vogliamo il Tav.
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

29 COMMENTI

  1. COVID19? Il sistema in cui l’ uomo vive sulla terra? Oddio cultura medica non e’ mai stata la mia materia preferita ma il corpo umano e’ fatto anche di batteri e virus con cui conviviamo molto bene da tempo e prima della TAV! Ora non usiamo tutto per dire niente di sensato!

  2. Mi arrendo. Ho provato in questi mesi a fare ironia sul virus e sulla morbosità di troppe persone riguardo al Covid. Ho riso di chi vuole la caccia all’untore. Ho scherzato sulla stupidità di chi sembra quasi crogiolarsi nel lockdown e godere delle restrizioni alla libertà imposte da un governo di incompetenti. Ho preso in giro chi si beve tutte le panzane dei virologi-influecer che vorrebbero la pandemia eterna per continuare a saltare da un salotto televisivo all’altro e specularci su. Ho fatto la parodia di chi ha come massimo riferimento culturale e scientifico Facebook e la D’Urso e fatto il verso a chi vede il virus ovunque e pensa che il Covid-19 nei modi più fantasiosi e ridicoli…ma per quanto paranoici e grotteschi potessero essere i miei irreali commenti sono stati pochissimi quelli in grado di cogliere l’ironia ma in compenso ogni volta saltano fuori un’infinità di veri e convinti covidioti che riescono a pensare e scrivere assurdità che nemmeno io sarei riuscito a concepire. I Tavidioti che riescono a collegare la pandemia alla loro ossessione per il treno veloce! É veramente troppo, persino per me. È stato un piacere…Lo sarà ancora di più il lasciarvi a raccogliere i frutti che hanno già portato e porteranno i vostri fanatismi…vi libero dal Covidiota, ma non vi liberate mai di voi stessi.

    • Nooo Covidiota non mollare. Sei l’unico che riesce a strappare un sorriso facendo il verso alle assurdità che molti sostengono. Non lasciare a costoro la vittoria. Mola nen.

    • Non possiamo fare a meno del Covidiota! Assolutamente!!! Ti abbiamo talmente odiato che ora non possiamo più a fare a meno di te. Tieni durso …pardon tieni duro!

    • È ovvio che pochi gruppi politico-culturali hanno paura ad “essere contro il covid” per non rovinare la propria immagine. Del resto molti personaggi “ribelli” si sono uniformati sulle panzane dei virologi! Non Mollare! Facce ride’!

    • Ma dai , ero abituata alle tue battute , e ora te ne vai? Io non seguo nel la D’ Urso , ne i tg con gli esperti. Virologi ecc dicono prima che il virus e’ come un’ influenza , poi che un po’ di verita’ la dicono tutti poi non esiste più e via cosi’!….Pero’ covidiota mia cugina infermiera non mi racconta bugie e quindi conosco le difficolta’ del virus. Poi alcune cose sul virus se anni fa le hanno scritte evidentemente un motivo c’ era. E potrei anche spiegarti a voce alcune cose che ti farebbero capire di quanto fosse prevedibile questa situazione. Comunque non leggere ste robe della TAV perche’ parlando di Covid19 per i loro interessi e’ venuta la nausea pure s me.Prima col defunto e ora il Covid19. Non ho parole!

    • Caro covidiota non hai notato come usano tutti il covid19 per fare i comodi propri???? Il virus c’ e’ non si puo’ negare e come un virus va trattato. E’ infettivo, non e’ l’ unico virus infettivo. E’ un virus nuovo e bisogna stare attenti.Tu sdrammatizzavi certo ma a volte eri pesante. I lock down non servono per fare sparire il contagio solo per dare respiro agli ospedali. I coronavirus girano da anni e forse anche questo.Qlche anno fa ho visto un filmato di un ospedale di Brescia che parlava di polmoniti a volte mortali causate da virus sconosciuti. Forse uno di questi era il Covid19.Pero’ e’ improbabile che il mondo non sapesse del covid19 prima del 2019.Perche’? In quel laboratorio non c’ erano solo i cinesi. E quindi se i libri li scrissero prima forse qlcosa qlcuno lo sapeva. Non credo fossero stati tutti veggenti! Tre paesi coinvolti e gli altri attorno non sapevano nulla? Impossibile. E i servizi segreti non sanno nulla di ciò? Mah! So da due persone che per il coronavirus del raffreddore gia’ vaccinavano. E una di queste persone e’ morta da qualche anno. Una persona me lo disse in ospedale ,anche lei aveva partorito come me. Forse ci mancato moltissime verita’! Verita’ che ci privano della liberta’ e che fanno morire tante persone.

    • Mentre lei ride del virus, in Italia sono morte circa 700.000 persone in un anno, cioè come nel 1944 quando incombevano i bombardamenti e i mitragliatori, insomma, il Paese vive un altro tipo di guerra quella contro il covid, poi ovviamente i 700.000 morti non sono deceduti tutti di covid 19, chiariamolo subito, ma finchè muoiono 840 persone al dì per il virus, capisce anche lei la gravità della situazione, o almeno spero, al di là del suo buon umore e ilarità. Stamani parlando con un conoscente mi raccontava di un signore che è rimasto 3 mesi all’ospedale di Pinerolo per il covid 19, mesi interminabili, nonchè di un giovane ragazzo che si è infettato per la seconda volta… persino gli animali hanno sofferto per il covid, e non parlo dei poveri visoni uccisi che non andrebbero neppure allevati, ma dei cani che hanno riempito i canili soprattutto in Lombardia perchè non hanno più una famiglia. Penso che per rispetto verso tutti coloro che hanno perso familiari, amici, vicini, conoscenti a causa del covid, e per quelli che pur essendo sopravvissuti porteranno le “cicatrici” sul loro corpo per sempre, cicatrici che vanno dall’insufficienza respiratoria a danni ai reni, al cuore e persino al cervello, non sia di buon gusto fare dell’umorismo, perchè il giorno che accadesse a noi o a nostri familiari ci passerebbe la voglia di ridere. Effettivamente l’inquinamento e il fatto che l’uomo distrugga sempre più le foreste, costruendo dove un tempo vivevano gli animali selvatici, fa sì che animali che nelle foreste sarebbero innocui, in città trasmettano malattie per noi letali, tanto più se vengono pure mangiati. Tanto per dirne una, il sito dove vorrebbero fare l’autoporto, una volta era un terreno boschivo splendido, ricordo ancora quando da piccola andavo con mia nonna che possedeva un piccolo appezzamento, con il carrettino a raccogliere la legna. E mio padre addirittura ricorda quando in un ruscello che attraversava quei terreni e che a suo tempo fu distrutto o inglobato dalla fonderia, c’erano gamberetti d’acqua dolce, pesci, e lontre, sì ha capito bene lontre…adesso cosa c’è? un terreno orribile, incolto, dove vennero persino seppelliti rifiuti molto pericolosi, nello stile dei peggiori clan mafiosi, e certamente altri ammassi di cemento non sanificheranno la zona, che invece sarebbe bello divenisse un parco verde protetto, visto che adesso ci sono per esempio bellissimi uccelli come gli aironi che svernano. Detto questo, perchè amo la natura, chi va lì o altrove a manifestare, diventa spesso purtroppo veicolo del virus di cui si parla nell’articolo, perchè purtroppo si radunano a centinaia, non rispettano le distanze di sicurezza e neppure tutti indossano le mascherine, che ovviamente vanno poi correttamente smaltite e non gettate per la strada. Allora, chi è ecologista, dovrebbe essere rispettoso della vita degli umani oltre che della natura e degli animali, e oggi, se vogliono proteggere i loro nonni, genitori, vicini, colleghi, compagni di scuola, dovrebbero innanzitutto non fare assembramenti e poi indossare sempre la mascherina e lavarsi spesso le mani, sono le uniche armi per difendere il prossimo da un virus pericoloso che può sì su alcuni manifestarsi come una semplice influenza, ma su molti può causare la morte o lasciare danni permanenti, e su tutto questo non trovo ci sia nulla da ridere.

      • Covidiota! Pensaci, senza di te queste pagine non sarebbero più le stesse! Gwen, che dire? 700.000 morti in Italia? Guerra Mondiale? Mafia? Cementificazione? Inquinamento? Animali contagiosi? Ricadute da virus (casi rarissimi al punto da non essere presi in considerazionedalla medicina ufficiale)? Danni permanenti a lungo termine (altro punto su cui la medicina non prende posizione per mancanza di prove)? Untori ovunque? Hai fatto il solito, ennesimo pasticcio delirante in cui hai mescolato mille problemi diversi…per te tutto è Covid e il Covid è tutto! Ha perfettamente ragione il Covidiota! Nemmeno lui arriva a tanto…solo su due cose ti rispondo: il massacro dei visioni è stato una barbarie del tutto priva di senso e fondamento scientifico. E gli animali domestici sono stati abbandonati (un abominio assoluto) solo in pochissimi casi per la morte dei proprietari; la stragrande maggioranza degli abbandoni è seguita alle false e criminali notizie di eventuale contagiosità di cani e gatti! Sono proprio le immotivate e irrazionali paure di gente che come te vede (e vuole) il virus ovunque ad aver creato quelle mostruosità che dici di piangere! Per non parlare poi della devastazione socioeconomica e psicologica che il lockdown a capricciosa intermittenza sta creando. Non ti parlo di Libertà individuali e Diritti violati, tanto non capiresti…rinunceresti volentieri a tutto per il virus e, quel che è peggio, vorresti imporre le rinunce a tutti gli altri. Mi lascio andare anch’io a un paragone azzardato…uno di quelli che ami tanto. Stalin e Hitler non hanno avuto nei corpi speciali i loro migliori soldati. Non nel KGB o nelle SS, ma in popoli che si sono consensualmente lasciati trascinare nell’abisso in un misto di sottomissione e complicità, dove ogni dissenso era il nemico e la “nuova normalità ” era la salvezza. O forse, meglio ancora, la Santa Inquisizione, per la quale tutto era maleficio e stregoneria…eccoti Gwen, l’inquisitore perfetto in missione per conto di Dio ( che per te è il Covid-19), pronta a condannare al rogo e alla dannazione eterna chi non adora mascherine, gel e lockdown.

      • Lui non ride come crede lei sdrammatizza e e’ diverso.E le ricordo , perche’ se l’ e ‘ scordato che nel terzo mondo muoiono da sempre prima delle guerre e con le guerre interne.M capisco che nessuno ci faccia caso, non sono paesi che fanno parte del pil mondiale.

      • Gwen?? 66mila morti dichiarati con covid, dati attuali, di cui circa il 4% senza patologie pregresse cioè apparentemente morti solo di covid. Per i restanti dati vatteli a cercare…ma non hai il coraggio.

      • Gwen, dopo questa “tirata” che hai scritto ti consiglio di uscire di casa e farti una passeggiata. L’isolamento gioca brutti scherzi.

      • “Se dici una menzogna enorme e continui a ripeterla, prima o poi il popolo ci crederà.”
        Joseph Goebbels 1897-1945
        Lei è sulla buona strada…

    • Dunque, covidiota, dopo essersi autonomamente definito tale per lungo tempo, salta fuori che i covidioti sono altri.
      Siamo di fronte ad un errore semantico o un deliberato insulto?
      Ahh, la vertigine dell’anonimato!

  3. Questa gente,che si ritiene depositaria di verità assolute,alimenta la loro ideologia con qualsiasi pretest,;oggi con il Covid,in passato con l’uranio,le farfalle,l’amianto etc. etc. sempre e comunque con una visione a senso unico che è propria dei fanatici.Quindi,caro Covidiota,non farti prendere dallo scoramento e continua a punzecchiare questi fanatici che non vedono altro che quello concesso loro dai paraocchi ideologici di cui sono dotati.

    • Onestamente Merovingio mettere il Covid19 come argomento inerente all’ autoporto non lo capisco proprio. Fanatici forse no, ma io gradirei spiegazioni perche’ secondo me non c’ e’ logica.Devono affrontare le cause della pandemia in che senso? E in che senso la pandemia a che fare con l’ autoporto? Lei per caso il discorso l’ ha capito?

  4. La gente qui è non solo forse ti ha criticato perche’ forse non ti ha capito, e con lo stress mondiale creato e le necessita’ famigliari personali non e’ facile capire cio’ che fai. Se scegli di scrivere ancora sdrammatizza ma in modo più soft per favore.Buona giornata

  5. Grazie a tutti! Francamente non mi aspettavo tanto sostegno! Non so se sia un bene o un male, ma mi avete dato la forza per continuare! Per Marco Casavecchia…io sono il Covidiota proprio perché scrivo le cose che i covidioti fanatici del virus sostengono non con ironia, ma con stucchevole convinzione, sono i LORO commenti a dare ispirazione ai MIEI commenti. Ti faccio un esempio, sperando di chiarire una volta per tutte. Leggete i commenti di Gwen (che ringrazio per essere stata forse la mia più grande maestra) e poi ditemi se in confronto i miei post sono tanto esagerati 🙂

  6. 700.000 morti in italia???
    gwen potevi evitartela anche se hai scritto “circa ” io non seguo molto la cosa , ma basta scrivere su google decessi covid italia per scoprire che sono 65.000

    Panoramica dei casi
    ItaliaItalia
    Casi totali
    1,87 Mln
    +14.839

    Guarigioni
    1,14 Mln
    +25.789

    Decessi
    65.857
    +846

    Tutto il mondoTutto il mondo
    Casi totali
    73,6 Mln
    +496.000

    Guarigioni
    41,7 Mln

    Decessi
    1,64 Mln
    +8.443

  7. due info sulla TAv che tanti non sanno. poi traete voi le conclusioni!!!
    TAV: per ora l’Italia ha pagato l’82% dei lavori
    Piccolo resoconto dei punti salienti dell’audizione dell’AD di Fs Gianfranco Battisti al senato.
    Non senza un certo imbarazzo ieri a Roma si ammesso che, per quanto riguarda il finanziamento del tunnel di base, “le risorse a oggi stanziate ammontano a 3,6 miliardi, l’82 per cento delle quali è stato messo a disposizione dal governo italiano, il restante 18 per cento deriva da risorse comunitarie”. La Francia, insomma, ancora non ha messo 1 euro e dei tanti decantati fondi UE per ora non si è vista traccia: l’Italia, a oggi, sta finanziando all’82% (!!!) un tunnel ampiamente in territorio francese (dei 57,5 chilometri del tunnel di base 45 si trovano in territorio francese e solo 12,5 in territorio italiano). Un affare!
    Ciliegina sulla torta, ieri è stato anche ammesso candidamente che i DUE TERZI dei lavoratori occupati nei cantieri saranno lato Francia. Se aggiungiamo che, cifre alla mano fornite dai promotori, l’impatto occupazionale dei cantieri che devasteranno la Val Susa sarà ridicolo rispetto alle cifre investite (1 posto di lavoro, precario, costerà MINIMO 1.2 MILIONI DI EURO DI SOLDI PUBBLICI) ci pare assai evidente che l’Italia del TAV rischia di fare la figura del fesso rimasto col cerino in mano. Ma d’altronde… si sapeva.

    • Grazie, sapevo gia’ alcune cose. Cio’ che pero’a nessuno mi sta spiegando cosa c’ entra il covid19 con la Tav e l’ autoporto. Cioe’ visto che il nostro corpo ha da sempre virus e batteri , cosa c’ entra il clima e il resto con quest’ argomento??? Cosa vorrebbero dire che la pandemia va ricercata sul modo dell’ uomo di vivere sulla terra? E’ per qllo che moltissimi di noi sono vivi per come vive l’ uomo sulla terra.Grazie a farmaci e vaccini e interventi chirurgici altrimenti saremo morti. Perche’ virus e batteri esistono da prima dell’ inquinamento.E l’ amianto e’ sempre stato usato fino pochi anni fa. Se per 8 anni l’ ho usata pure io la tavoletta per saldare, di cosa parliamo? Ricordo che il mio titolare dopo il caso Eternit si preoccupo’, ma ormai ! C’ e’ amianto ovunque lo sapete? Lo avevano pure i vvf, poveri. E che facciamo buttiamo via tutto nel mondo? Sono contraria certo , ma tirar fuori virus o altro per avvalorare un concetto mi sembra assurdo!

  8. Con l’ artico di ql signore no Tav che e’ venuto a mancare a me e’ venutacla nausea e sono contraria al Tav.No del movimento, contraria.Perche’ la nausea? Uno fa mettere un articolo e poi dice alcune cose che molti come me hanno criticato e un’ altro risponde che nessuno a diritto di replica solo la famiglia.Poi in tutti gli articoli parlano di governo dittatore.Ma se aveva appena scritto che secondo lui non dovevamo replicare? Chi e’ il dittatore? Questo e’ un giornale on line e i commenti o gli articoli sono pubblici e sono li anche per essere commentati. Allora di cosa parliamo di Tav dittatura e poi scriviamo non hai diritto di replica? Qlcuno le conosce le poesie LIBERTA’ E RESISTENZA? Beh carissimi la liberta’ di opinione e di replica vale per tutti non solo per chi va a bloccare un’ autostrada o per chi marcia .La liberta’ e’ un diritto inalienabile e questo qui che vuole?.Stiam scherzando?

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.