NUOVO ELETTRODOTTO IN VALSUSA, ATTACCO DEL 5 STELLE SCIBONA: “METTERÀ A SOQQUADRO I TERRITORI E RISCHIA DI PROVOCARE DANNI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

  
di MARCO SCIBONA (senatore Movimento 5 Stelle)

Riguardo la volontà di Terna di creare un nuovo collegamento ad alto voltaggio tra Francia e Italia non posso che esprimermi negativamente.

Se da un lato la scelta di una realizzazione interrata del collegamento può essere visto come positivo e il fatto che ad essere trasportata sia corrente continua anziché alternata ci rassicura sul minor impatto sulla salute dei cittadini che abitano lungo il percorso, dall’altro invece non possiamo che sottolineare che il passaggio dei cavi sotterranei rischia di provocare ingenti danni al territorio senza peraltro averne una controparte positiva.

La soluzione decisamente migliore del passaggio in autostrada è stata abbandonata per un progetto che metterà a soqquadro i territori comunali, con nuovi disagi del tutto evitabili.

Non si capisce infatti quale sia il senso di incentivare lo scambio di corrente elettrica (oltretutto prodotta da fissione nucleare) tra Francia e Italia, il nostro paese non è in sofferenza di produzione di energia, anzi siamo ormai da anni in overproducing, cosa diversa invece sarebbe la realizzazione di dorsali di backup in territorio nazionale per evitare il sovraccarico in momenti di eccessivo assorbimento o i blackout in caso di incidenti. 

Dovremmo poi puntare a mettere in collegamento tanti piccoli impianti rinnovabili in un’ottica di generazione decentrata, magari innovativa su modello della smart city e non creare l’ennesima dorsale: più che grandi linee servirebbe una migliore e maggiore infrastruttura locale!

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.