OULX, BAMBINI DI NUOVO AL FREDDO: LA CALDAIA DELLA SCUOLA SI È DI NUOVO ROTTA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

OULX – Proprio questa mattina, durante la giornata di maltempo e neve, la caldaia della scuola primaria di Oulx si è di nuovo rotta. I bambini e il personale scolastico sono rimasti al freddo: il tecnico è stato avvisato immediatamente dalla direzione didattica e si è messo la lavoro per comprare il pezzo rotto e provvedere alla riparazione dell’impianto di riscaldamento.

Le lezioni sono state sospese: ai bambini è stato detto di indossare il giubbotto, in attesa dell’arrivo dei genitori per il ritorno a casa. Tramite i gruppi WhatsApp dei rappresentanti di classe e genitori, la scuola ha comunicato la notizia alle famiglie, che sono andati a prendere i bambini prima delle 13.

E’ paradossale che l’attuale sede che ospita i bambini sia stata ristrutturata recentemente, appena da due anni: i bambini sono ospitati nell’ex sede del liceo Des Ambrois da settembre 2018, a seguito dei lavori di sistemazione. Eppure non si tratta del primo guasto alla caldaia.

La direzione didattica di Oulx non ha colpe per questo disagio, anzi lo subisce insieme a famiglie e bambini, in attesa che si risolva il problema, con il ritorno nella vera sede scolastica.

Il tutto, in attesa che finiscano finalmente i lavori nella vera sede scolastica della primaria e delle scuole medie, in piazza Garambois.

Lavori che sarebbero dovuti terminare da tempo, ma non ancora conclusi: la scuola, i bambini e le famiglie attendono ancora, sperando che nel 2021 sia davvero la volta buona.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

5 COMMENTI

  1. Finalmente si risparmia denaro pubblico conecda sempre vuole il Comitato No Tutto! Il riscaldamento porta un sacco di polveri sottili nell’ambiente! E se poi salta fuori anche l’amianto o chissà cos’altro? Finalmente Oulx ha seguito le nostre indicazioni e ha deciso di potenziare il freddo già esistente!

  2. Finalmente si risparmia denaro pubblico come da sempre vuole il Comitato No Tutto! Il riscaldamento porta un sacco di polveri sottili nell’ambiente! E se poi salta fuori anche l’amianto o chissà cos’altro? Finalmente Oulx ha seguito le nostre indicazioni e ha deciso di potenziare il freddo già esistente!

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.