OULX, CHI VUOLE METTERE UN CHIOSCO IN PIAZZA PER 12 ANNI? IL COMUNE ASSEGNA L’AREA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

OULX – Chi vuole installare un chiosco in piazza Garambois, nel centro del paese, per 12 anni? Il Comune di Oulx ha indetto un bando pubblico per concedere una porzione della piazza principale, la zona di area pedonale dove c’è già l’attuale e “storico” chiosco delle Crepes, per svolgere attività di somministrazione alimenti e bevande, a ridosso di Via Monginevro.

Su tale area c’è già da anni la mitica casetta delle crepes, un chiosco tramite “casa mobile” che da sempre si occupa della produzione e vendita di crepes. Era stato autorizzato nella sua attuale conformazione nel 1993, e poi sempre confermato nel tempo dal Comune di Oulx, con molteplici atti amministrativi che si sono susseguiti. L’ultimo atto in merito risale alla delibera di giunta del 2018, che ne ha autorizzato l’occupazione ed il mantenimento “fino ad avvenuto espletamento delle procedure di gara previste dalle norme per l’assegnazione degli spazi e aree pubbliche…”.

Il Comune ha quindi indetto il bando per concedere a un privato l’utilizzo dell’area pedonale su Piazza Garambois e Via Monginevro per 12 anni. L’artigiano sarà selezionato tramite la formazione di una graduatoria.

Una graduatoria che, secondo il Comune, valuterà “la maggiore professionalità dell’impresa artigiana acquisita nell’esercizio dell’attività su area pubblica”, dando punteggi in base a vari criteri, tra cui “l’anzianità dell’esercizio di impresa”, basata sugli anni di iscrizione al registro delle imprese (fino a 60 punti). Altri punteggi saranno dati in base “all’anzianità sull’area pubblica alla quale si riferisce la selezione”: verrà attribuito infatti un punteggio pari a 15 punti al titolare della concessione scaduta, o prossima alla scadenza, in Piazza Garambois, che partecipa alla selezione.

Possono partecipare al bando per installare il chiosco in piazza, le persone fisiche o giuridiche che esercitano l’attività artigianale per la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, ed in possesso dei requisiti professionali per la vendita e la somministrazione di alimenti e bevande.

Quanto costa l’affitto? Il Comune chiede un canone annuo pari a 967,50 euro, da corrispondersi annualmente, in via anticipata.

Chi vuole partecipare, dovrà fare domanda mandando una mail all’indirizzo oulx@postemailcertificata.it entro e non oltre il giorno lunedì 24 maggio 2021, alle ore 12, utilizzando il modello scaricabile sul sito istituzionale del Comune di Oulx, alla sezione bandi.

L’area è inserita in un contesto urbano che si presta per ricevere un servizio di
somministrazione di un prodotto alimentare artigianale, per via della vicinanza al parco giochi per bambini, al campetto sportivo polivalente e ai campi di bocce.

“Questo servizio ha riscosso l’apprezzamento anche da parte dei turisti, con particolare riferimento di coloro che d’inverno frequentano le vicine piste da sci a Sauze d’Oulx e Cesana – spiegano dal Comune – e che trovano il servizio in prossimità della strada che percorrono per il ritorno, con la possibilità di usufruire dei parcheggi pubblici sui piazzali di Piazza Garambois e Piazza Masino per la sosta delle auto”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

2 COMMENTI

  1. Perche’ penalizzare eventuali “giovani imprese” che potrebbero portare magari un offerta piu’ fresca ed attrattiva? valorizzando il “prodotto locale” attualizzandolo e promuovendolo in un format contemporaneo?

  2. “l’anzianità dell’esercizio di impresa” e “all’anzianità sull’area pubblica alla quale si riferisce la selezione” sembrano 2 punti di un bando predisposto e già assegnato…
    Oltre il canone ridicolo per una attività, di nuovo, che sembra “concordato”.

    Un bando che esclude chi viene da fuori e startup e favorisce realtà esistenti che si guadagnano già da vivere.

    Perché non offrire la possibilità a tutti di partecipare e valutare in base all’idea migliore, all’offerta e innovazione, valorizzazione territorio, senza favoritismi locali ?

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.