OULX, IL DES AMBROIS PROTAGONISTA DEL PROGETTO “SPAESAMENTI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’ISTITUTO DES AMBROIS (Fotografie di CLAUDIA GRIGLIO)

OULX – Gli studenti della quinta classico e una parte delle due quinte linguistico del Des Ambrois di Oulx hanno animato la giornata di venerdì 25 ottobre rendendosi protagonisti, insieme agli organizzatori, del progetto “Spaesamenti”. Iniziata lo scorso anno, questa iniziativa, rivolta a sensibilizzare sul tema dei confini in senso lato, ha prodotto un lavoro di analisi, scelta e recensione di alcuni documentari in gemellaggio con il liceo “Aprosio” di Ventimiglia. A gestire gli incontri di formazione sulla visione e scrittura critica, lo staff del progetto, composto da Carlo Griseri, Claudio Panella e Silvia Nugara.

Il frutto del lavoro si è concretizzato nella proiezione al Des Ambrois di Oulx e al cinema Sabrina di Bardonecchia dei due documentari scelti e recensiti dagli studenti: “Libre” di Michel Toesca e “Iuventa” di Michele Cinque. Le due opere, di forte impegno civile, sono state presentate in sala direttamente dai ragazzi del Des Ambrois, alla presenza del Dirigente Pietro Ainardi e del responsabile del progetto Mauro Brondi.

La fase conclusiva di “Spaesamenti” si terrà a Torino il 4 e 5 novembre. In questa occasione entrambe le scuole saranno ospiti del festival e presenteranno al cinema Massimo ciascuna uno dei documentari scelti oltre ad assistere alla proiezione del film di Daniele Gaglianone “Dove bisogna stare”. Tutte le recensioni sono inoltre state pubblicate sul sito del festival www.spaesamenti.eu.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.