OULX, GLI ABBRACCI DEI PARENTI AGLI OSPITI DI CASA NAZARETH: NUOVA GESTIONE PER LA CASA DI RIPOSO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

OULX – Nuova gestione per Casa Nazareth di Oulx: è la Eleos Health Care Srl Impresa Sociale che da qualche settimana è entrata nella casa di riposo dell’alta Valsusa, accudendo al meglio gli ospiti con professionisti del settore.

Casa Nazareth ha 25 posti letto con 21 ospiti ad oggi, ed è covid free dall’8 dicembre 2020.

L’équipe è composta da diversi specialisti come fisioterapisti, psicologi, nutrizionisti, terapisti occupazionali, medici e infermieri: esperti che sanno come erogare prestazioni mediche, infermieristiche e di terapia della riabilitazione.

“Garantiamo a livello nazionale, in collaborazione con il Consorzio Sit di Firenze al quale aderiamo, una gestione professionale dei servizi sanitari rivolta ad un mix di clienti soddisfatti. Flessibili e reattivi, i nostri professionisti sono addestrati per aiutare a raggiungere il successo fornendo soluzioni innovative, prestazioni eccezionali e risultati misurabili”, ci spiega l’amministratore delegato della società Eleos, Bartolo Massimiliano Casalis.

“Il nostro obbiettivo è quello di allineare i nostri clienti, tramite i nostri servizi di ricerca e sviluppo, al fabbisogno del sistema sanitario nazionale. Entro il 2020 la popolazione “over 60” supererà per numero quella dei bambini al di sotto dei cinque anni. E nel 2050 gli anziani raddoppieranno: dai 900 milioni di oggi a quasi due miliardi. Merito dei progressi della medicina e della scienza: si vive sempre di più, tanto che 125 milioni di persone raggiungono nel mondo gli 80 anni. Inoltre da un punto di vista epidemiologico sono sempre più frequenti le persone affette da problematiche psichiatriche e da gravi patologie neurologiche. Dunque è prioritario un passaggio che permetta ai sistemi sanitari che oggi sono rivolti a curare le malattie acute, a diventare sistemi sinergici con i servizi territoriali in grado di fornire assistenza per le malattie croniche, più frequenti in età avanzata”.

Eleos Health Care dispone del più grande e diversificato pool di medici, infermieri, terapisti della riabilitazione del nord-ovest Italia e delle regioni settentrionali.

E da adesso anche a Oulx: qui gli ospiti e i loro parenti sono al centro dell’attenzione, Casa Nazareth è ora più che mai pronta a rispondere alla domanda sociale di assistenza agli anziani. Il suo principale obiettivo è di fornire un servizio orientato al rispetto della persona in collaborazione con la famiglia e la collettività. L’età porta con sé problemi di varia natura tanto più articolati quanto più è stata varia e attiva la vita dell’anziano. Come avviene in famiglia, la persona anziana viene seguita con amore, rispetto ed attenzione.

Da segnalare l’iniziativa messa in atto con il supporto della Croce Rossa, il “Gazebo degli abbracci”: un modo per avvicinare i nonni ai loro cari in questi momenti così difficili dovuti alla pandemia in corso. A pochi giorni dal Natale l’emozione è stata grandissima per i parenti delle persone anziane ospiti presso la casa di riposo Nazareth.

Dopo l’inaugurazione dell’iniziativa avvenuta venerdì 18 dicembre a Borgone Susa e nei giorni successivi a Susa nelle RSA Canonico Boretto e Villa Cora San Giacomo, i volontari si sono recati per la prima volta in alta Valsusa. Il “Gazebo degli Abbracci” è una struttura itinerante che viene installata nei diversi comuni della Valsusa per consentire l’incontro tra gli ospiti delle case di riposo e i famigliari.

Martedì 22 dicembre alle 14 è entrato il primo parente nel gazebo installato a Oulx. Dai volti degli anziani traspariva molta commozione e qualche sorriso, dato che per molti mesi non hanno avuto l’opportunità di stare accanto ai loro cari per via delle misure di contenimento del virus che tutti conosciamo. È stato sicuramente un piccolo regalo per gli ospiti della struttura ulcense con l’arrivo delle festività natalizie e del nuovo anno.

“Sono molto felice di rivedere mia nonna dopo tre mesi di lontananza”, racconta Silvia da Beaulard, frazione di Oulx. “L’ho vista davvero sorridente ed è stato un momento toccante. Spero di risalutarla e rivederla presto”.

CASA NAZARETH
Oulx, via Della Torre
Tel: 0122 831383

(Informazione pubblicitaria a cura della New Press – foto Tomas Zanotti)

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.