OULX, IL POLIAMBULATORIO OLIMPICO È FATISCENTE. CREPE NEI MURI, PANNELLI STACCATI, GUARDIA MEDICA SENZA I BAGNI E PRIMO PIANO MAI FINITO / GUARDA LE FOTO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

IMG_0472.JPG

Il poliambulatorio di Oulx, a 10 anni dell’inaugurazione, è in pessime condizioni. Era stato aperto nell’ottobre 2005, a pochi mesi dalle Olimpiadi, per essere un punto di riferimento della sanità nelle Montagne Olimpiche, ma la realtà è tristemente un’altra. Lo denuncia il Movimento 5 Stelle, a seguito di un un sopralluogo effettuato oggi a Oulx, con numerose foto che pubblichiamo in questo articolo.

IMG_0473.JPG

“Dal punto di vista strutturale il Poliambulatorio si presenta piuttosto fatiscente – accusa la consigliera regionale Stefania Batzella – muri pieni di crepe, pannelli staccati dal soffitto nel corridoio centrale in seguito alla rottura di un tubo dell’acqua, mancano le ante in legno in svariate finestre, i bagni presentano vistose crepe ed esternamente i muri sono scrostati e dissestati. Nel locale della Guardia medica mancano servizi igienici ed i pazienti sono costretti ad espletare le proprie funzioni fisiologiche all’esterno”.

IMG_0470.JPG

Con i Giochi 2006, la struttura sarebbe dovuto diventare un centro traumatologico per tutto il territorio montano, ma in realtà questo serviIo non è stato mai attivato se non per i 15 giorni delle Olimpiadi: “Successivamente – continua – la struttura è stata trasformata in poliambulatorio multispecialistico, con limitati servizi settimanali”.

IMG_0467.JPG

Ma la beffa maggiore si può notare accedendo al primo piano, che da fuori appare con le ampie vetrate come un bell’edificio montano. Infatti tutto il piano non è utilizzabile, ed è rimasto grezzo. “Ci chiediamo per quale motivo i lavori non siano stati terminati a dovere – accusa la grillina – e di chi sia la responsabilità, se dell’ASL oppure dell’impresa di costruzioni. Ho già provveduto ad inoltrare all’ASL una richiesta di accesso agli atti per quanto riguarda i lavori di realizzazione della struttura”.

 

image

IMG_0468.JPG

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.