OULX, IN VENDITA LE CASERMETTE DI BEAUME E SAVOULX

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dal COMUNE DI OULX

OULX – Il 23 luglio scadranno i bandi pubblici relativi alla vendita di due importanti aree del territorio ulcense che rappresentano un’importante occasione di investimento e recupero. Il primo bando è relativo ai baraccamenti invernali della Beaume, il secondo invece alle casermette di Savoulx. A illustrare i due bandi, ci pensa il vicesindaco Maicol Guiguet.

“Il primo bando, in borgata Beaume, è suddiviso in lotti su cui sono presenti alcuni fabbricati – spiega il vicesindaco – Concepiti all’epoca per un impiego militare, le casermette, sono di semplice e flessibile trasformazione per un uso artigianale e per la realizzazione di “case-bottega”. Di immediato collegamento al capoluogo attraverso la strada statale 335 e di relativa vicinanza alla stazione ferroviaria di Oulx, l’area ha grandi potenzialità di immersione paesaggistica. La zona si colloca infatti alle pendici del monte Seguret e ai piedi della celebre Grotta della Beaume, ormai divenuto importantissimo luogo di meditazione e pellegrinaggio”.

“Il secondo bando invece, relativo alle casermette di Savoulx, è la prima vera occasione di ridisegno e riammagliamento urbano sul territorio – afferma Guiguet –  l’area in questione si colloca tra due storiche regioni della frazione che sono il Joans (Jon) e il Meyers (Miì). L’area da acquistare dovrà essere recuperata o riorganizzata e potrà essere impiegata in parte per un uso residenziale e in parte per l’accoglienza turistico/ricettiva. L’intervento in quest’area costituirà una vera e propria cerniera visiva e funzionale attraverso l’inserimento di una area pedonale e di un giardino urbano. A incorniciare il paesaggio: la catena della Grand Hoche e il suggestivo campanile di San Gregorio Magno”.

Per tutti i dettagli è possibile cliccare qui e consultare la voce “bandi di bara” alla sezione “uffici e procedimenti” del portale istituzionale del Comune di Oulx 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

2 COMMENTI

  1. In quelle casermette ho trascorso la mia estate adoscenziale.
    Dai 12 ai 18 anni, io ed i miei amici dei gruppi parrocchiali di Torino,ne abbiamo combinate di tutti i colori!!
    Io facevo parte del gruppo dei nati nel 1961 che era il promotore di tutte le attività anche per gli altri gruppi più giovani.
    Ricordo il lavatoio con acqua fredda,le gare a tattica,le gite al fontanone,punta Bo,e tutto il resto.
    Avessi la possibilità me le comprerei io le casermette di Savoulx, ne farei un posto per lo svago dei giovani,i quali in alta valle,faticano a trovare spazi per divertirsi lontani dai vizi che conosciamo tutti.
    Un saluto a Fabio e Valentina che ho visto ieri.

    Gerry Perry

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.