OULX, PER I NONNI DI CASA NAZARETH LA SIRINGA SENZA AGO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
L’ingegnere Garrone con la siringa senza fili

di ANDREA MUSACCHIO / FOTO E VIDEO DI IVO BLANDINO

OULX – In un clima di festa natalizia, lo staff di Casa Nazareth ha presentato l’ultima novità che riguarda il personale sanitario e gli ospiti della struttura: si tratta di un dispositivo medico pensato per l’infusione di farmaci e vaccini senza l’utilizzo dell’ago (della Angelo Ciccone srl), sia in versione sottocutanea che intramuscolo. Una sorta di siringa senz’ago che porta numerosi vantaggi all’interno della Rsa, a partire dalla possibilità di somministrare farmaci ai pazienti agofobici oppure a disabili con patologie a livello cognitivo. Altro vantaggio portato dal dispositivo sono i rischi accidentali o delle contaminazioni, completamente cancellati.

Massimiliano Casalis, direttore di Casa Nazareth

Ma non solo. Il dispositivo medico porta sicuramente dei vantaggi nella gestione degli ospiti della struttura: rispetto ad una persona adulta, lo stress viene gestito in maniera molto diversa da parte di un anziano. In questo modo somministrare farmaci e vaccini sarà molto più semplice e molto meno invasivo, sia a livello fisico che psicologico. Il miglior regalo di Natale possibile per gli ospiti di Casa Nazareth, che potranno godersi ancora di più il soggiorno in una delle strutture più belle del Piemonte.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

6 COMMENTI

  1. La tecnologia avanza…
    Mah che sarà questa cosa?
    Che sarà mai,?
    A voi mortali non fa paura? ,magari saranno gli extraterrestriche ci hanno portato queste diavolerie
    Pensateci…… È una possibilità

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.