OULX, STRADE DI MONTAGNA CHIUSE AL TRAFFICO PER NEVE: ECCO L’ELENCO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

immagine-729

OULX – In alta Valsusa sembra già inverno inoltrato, in particolare sulle strade di montagna non soggette allo sgombero della neve ed ai regolari interventi di manutenzione. Ecco perché il Comune di Oulx, ha disposto la chiusura di alcune strade oltre i 2.700 metri sul livello del mare, a partire dal 5 novembre. “Considerato che la sola quantità di neve già presente al suolo, senza tener conto di future precipitazioni, potrebbe instaurare situazioni, anche in considerazione dei fattori altimetrici, di pericolosità e d’insidia provocate da ghiaccio, neve gelata, caduta di piccole slavine, smottamenti di pietrisco e massi, dovuto all’azione del gelo e disgelo, con conseguente accumulo sulla sede stradale – precisano dal Comune – abbiamo ravvisato l’esigenza, così come l’urgenza, di assumere misure cautelari per la tutela della pubblica e privata incolumità, nonché per la sicurezza della circolazione”.

Fino al 16 aprile 2017 (e comunque ogni qualvolta vi sia sulle strade in questione la presenza di neve o di ghiaccio), saranno chiuse al transito veicolare:

– Strada Oulx – Pierremenaud – Vazon – Cotolivier e su tutte le viabilità laterali, a partire dal termine degli edifici di Via Cotolovier fino alla località ononima;
– Strada di collegamento tra i forti: Pramand, Jafferau e Foens, su tutto il percorso che si snoda sul territorio del Comune di Oulx;
– Strada Savoulx – Grange Foens – La Roche;
– Strada Signols – Baumas;
– Strada Forte Bramafam – Punta Colomion su tutti i tratti che insistono sul territorio di questo Comune;
– Strada Chateau Beaulard – Pirremenaud;
– Strada San Marco/Fongillarde – Rio Nero (ex strada Napoleonica);
– Strada Monfol – Serre Blanche (tratto non interessato da provvedimenti del Parco Naturale Regionale del Gran Bosco di Salbertrand);
– Strada Beaulard – Prà du Bois, a partire dalla F.ne Beaulard;
– Strada Puys – Punta Colomion – Passo della Mulattiera;
– Strada Puys – Refour- S. Chiara;
– Strada Chateau Beaulard – Rifugio Guido Rey, a partire da 15 metri dal bivio Château/Rifugio Rey;
– Strada Château Beaulard – Supire, a partire dal bivio di Château/Supire;
– Strada Amazas – Soubras a partire dal bivio Amazas (parte alta)/Soubras;
– Strada Fongillarde – Champarey – Malafosse Bassa, a partire dalla B.ta Fongillard;
– Strada Villards – Suppas, a partire dalla B.ta Villards;
– Strada Villards – Foens, a partire dalla B.ta Villards;
– Strada Grange Foens – Grange Suppas;
– Strada F.ne Gad – F.ne Jouvenceaux (Comune di Sauze d’Oulx) denominata “Eycarrants”, a partire da dopo l’accesso carrabile all’ultima casa in F.ne Gad;
– Strada/Pista da Fondo Oulx – Royeres, per tutta la sua estensione, ad esclusione del tratto che dalla F.ne Beaulard conduce alla località Pinet.

Potranno essere autorizzati ad accedere al percorso, i proprietari, i locatari, i titolari di diritti reali di godimento, i comodatari, così come i loro parenti ed affini fino al 2° e le persone conviventi che risultano iscritte nello stato di famiglia, di fabbricati rustici o urbani serviti dalle suddette strade, per esigenze gravi, indifferibili o per accertata necessità, utilizzando in percorso più breve per raggiungerli.

I trasgressori saranno puniti con una sanzione da 85 a 338 euro: per maggiori dettagli, ecco l’ordinanza: Chiusura invernale”Strade di Montagna” 2016/2017.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.