PALLAVOLO / PER LE UNDER 13 DI ALMESE QUARTO POSTO ALLE FINALI PROVINCIALI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di MONICA GIORDA (Isil Volley Almese)

 Isil Volley Almese – Dall’Osto Trasporti: 0 – 3 (Parziali dei set: 23/25; 14/25; 17/25).

Formazione Isil Volley Almese (Under 13): 10 Arianna Galasso – 4 Letizia Pantarelli – 12 Alice Mulargia – 17 Cristina Vatrella – 2 Alessia Capello – 13 Dell’Uomo Cecilia – 6 Sara Bertolo – 3 Irene Pol – 5 Federica Galante – 1 Giulia Guerra – 7 Elena Galante – 9 Giada Orsi. Allenatore: Ezio Rolle – Dirigente: Corrado Pantarelli.

Il Sogno si avvera! Siamo alla “final four” del Campionato Provinciale per la Categoria Under 13 Femminile e sognare non costa proprio nulla! Dopo le Isil – girls dell’under 14 anche le nostre piccole/grandi “Tigri dai denti a sciabola” hanno la possibilità di giocarsi una partita di “final four” con i fiocchi, incrociando una compagine di tutto rispetto appartenente ad una società sportiva di alto livello nella nostra regione, la squadra del “dall’Osto trasporti In volley” di Chieri. Nelle partite importanti di questa stagione 2016-2017 le nostre tigrotte hanno sempre risposto: Presente!

Spesso ci hanno stupito con il loro gioco e la loro imprevedibilità e anche in questa grande occasione, hanno dimostrato che se sono arrivate sin qui non è per caso anzi, è perché le nostre ragazze se lo sono veramente meritato. Da fuori campo continuiamo a spronarle: secondo tutti noi (staff, genitori e tifosi) ce la possono fare e sono pronte per disputare una partita importante, di ottimo livello come questa finale per il 3°/4° posto, senza rimpiangere nulla. Nel complesso, a giochi fatti, è certo che le avversarie della squadra di Chieri sono attualmente, ancora un gradino più in alto ma le nostre beniamine non hanno sfigurato anzi, hanno dato loro un gran filo da torcere. Un primo set giocato ad alto livello, “sporcato” solo da qualche nostro errore di troppo nella parte finale e perso solo d’un soffio (25 a 23)! I due set successivi sono stati giocati bene dalle nostre atlete ma le avversarie (evidentemente più abituate delle nostre a gestire la tensione), hanno sbagliato pochissimo e grazie ad un “Signor Palleggio” sono state loro a condurre egregiamente il gioco (i parziali, 25 a 14 e l’ultimo 25 a 17).

Le almesine non hanno comunque mai mollato (vero “marchio di fabbrica” ISIL) e hanno giocato con il giusto atteggiamento provando ad opporsi con dei buoni muri e con grandi difese. Alla fine sarà 4° posto ma è comunque un “GRAN 4° POSTO” dopo aver sconfitto e superato tante altre squadre e società più blasonate della nostra lungo il percorso di questa Stagione! E il nostro sogno non è finito perché le nostre tigrotte sono arrivate sino ad un traguardo inaspettato all’inizio della presente Stagione Agonistica ma comunque meritato: per questo motivo va riconosciuto a Loro un grandissimo applauso! Nonostante questa sconfitta il nostro Sogno non è finito e vogliamo gustarcelo tutto.

Tutto ciò è stato possibile grazie soprattutto alla passione delle nostre ragazze, alla passione di chi le allena e le dirige, alla passione di chi le segue e supporta (un grandissimo grazie a tutti i genitori) e da questa passione nasce la nostra storia che rimarrà negli occhi e nel cuore di ognuno di questa Squadra (che abbia preso parte sempre o solo qualche partita). Unico difetto durante tutto il campionato è stata la “mancanza” di fiducia nelle proprie forze. Una vera squadra… con la “S” maiuscola si forma e forgia nella fucina dei problemi e delle difficoltà.

Se si riprende un vecchio motto dei moschettieri: ”Tutti per Uno e Uno per Tutti” questo motto, sintetizza in una semplice frase tutto quello che serve per “essere squadra”. Le nostre ragazze devono ancora imparare tanto e con tanto rispetto forse comprenderanno che anche solo l’esultare tutte insieme e l’incitare reciprocamente le proprie compagne, sia nei momenti in cui si vince sia nei momenti in cui si perde, aiuta tutte ad avvicinarsi a quel progetto di sana crescita sportiva e di divertimento assicurato che stiamo portando avanti qui ad Almese, da tempo.

Per ora andiamo avanti così perché ci aspetta ancora l’impegno con la fase di qualificazione regionale della stessa categoria under 13 femminile. Un ulteriore passo avanti, molto difficile ma sicuramente utile a tutti noi qui per continuare ad imparare: l’asticella si alza, ma questo aspetto oramai,fa parte del nostro Sogno. E ricordate tigrotte che qui da noi … non si molla, mai!!!

Brave Ragazze!

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.