PALLAVOLO UNDER 18, SFIDA PERSA PER LE ALMESINE CONTRO IL COLLEGNO CUS

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di GILBERTO GRECO

ALMESE – Partita negativa per l’U18 di Coach Betteto, quella di martedì 5 dicembre presso la palestra Don Milani di via Roma a Collegno contro le padroni di casa del Volley Cus Torino. Un 3-0 secco maturato sicuramente anche per merito delle cussine ma, a tratti, anche a causa della scarsa convinzione e cattiveria di un Almese rimaneggiato. L’assenza pesante in banda di Giulia Morando infortunata, sicuramente si è fatta sentire non solo dal punto di vista tecnico, ma probabilmente anche dal punto di vista mentale del gruppo.

I tre parziali 25-18, 25-16, 25-20 non mentono! Un Almese non al massimo nonostante gli innesti inseriti per l’occasione Chiara Morando e Martina Brunfranco, con l’intento di ovviare all’assenza del Capitano. Nessuna tragedia vista la complessità del girone d’eccellenza ma un motivo in più per un impegno sempre maggiore!

Coach Betteto commenta la sconfitta: “Peccato perché questa sera a tratti non siamo scesi in campo, merito al Cus che ha giocato bene con un’ottima regia di Severin noi continuiamo ad essere altalenanti e quando andiamo in difficoltà ognuna pensa al singolo invece che una visione di squadra. Nessun dramma si riparte siamo solo a Dicembre, le sconfitte servono a crescere”.

Prossime sfide, Lilliput in trasferta e poi La Folgore in Casa

Forza Ragazze!

Collegno Cus Torino 3
Isil Massi Almese Volley 0

(25-18, 25-16, 25-20)

Isil Massi Almese Volley: Rista (3 punti), Bertolo (1), Finizio (3), Maurino (6), Brunfranco (6), Morando C.(1), Viizzo (7), Greco (11), Civita, Murtas, Difigola (L).

Coach: Andrea Betteto
Vice Allenatore: Lorenzo Francalanza
Dirigente: Pina Salerno
Buona partita per Sara Difigola (Libero) in foto.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.