PIAN DEL FRAIS, NUOVO INCONTRO IN REGIONE: “IL COMUNE ACQUISISCA GLI IMPIANTI PER GARANTIRE IL FUTURO DELLA STAZIONE”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

CHIOMONTE – “Come concordato con il presidente Chiamparino, insieme al sindaco di Chiomonte Silvano Olivier abbiamo incontrato gli assessori al Turismo e al Bilancio per discutere del futuro del Pian del Frais”. A dare la notizia è la consigliera regionale Daniela Ruffino: “Ritengo ci sia la volontà di tutti di trovare una soluzione che garantisca la prosecuzione dell’attività degli impianti e per sostenere il turismo della zona. Ora lavoreremo con la giunta per studiare un percorso condivisibile da formalizzare anche in aula”.

In sostanza, durante l’incontro di questa mattina si è parlato nuovamente della possibile acquisizione da parte del Comune degli impianti del Frais. “Si è chiesto agli assessori Parigi e Reschigna un accompagnamento e una particolare attenzione per consentire la riapertura certa del Pian del Frais – aggiunge la Ruffino – con  la possibilità di acquisire le aree da parte del Comune, in modo da giungere alla realizzazione dei nuovi interventi previsti dal Tesoretto olimpico a cura dell’Agenzia Torino 2006. Lavori che ammontano a 3 milioni di euro”.

Una riunione che ha avuto esiti positivi: “Ho riscontrato interesse ed attenzione – dice la consigliera di Forza Italia – la stazione in questi quattro anni e cresciuta, ha generato posti di lavoro e rivitalizzato l’economia non solo di Chiomonte, ma anche dei comuni vicini. Il sindaco di Chiomonte invierà in Regione una memoria relativa ai vari passaggi burocratici e non solo, per fornire una esatta fotografia di ciò che il Pian del Frais è, e di cosa potrà diventare…la Valle non può perdere una risorsa così importante”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

3 COMMENTI

  1. Invece di buttare via milioni non sarebbe meglio chiedere al gestore che in questi anni ha saputo garantire l’apertura degli impianti di riprendersi la gestione confermandogli le condizioni precedenti?
    La richiesta dovrebbe essere posta con doverosa umiltà dopo tante fesserie, dette, scritte e forse anche fatte, e con grande rispetto per il lavoro svolto e dimostrato sul campo.

  2. Era ora che il Comune si muovesse!

    E voi Chiomontini, non votate piu Ollivier, e nemmeno Pinard se si ricandiderà alle prossime elezioni comunali.

    Avete visto nell ultimo decennio che amministrazione devastante ha subito Chiomonte.

    Necessitiamo tutti novità e cambiamenti.

  3. Gentile redazione, ultimamente mi sto chiedendo come mai non avete ancora interpellato direttamente il Sindaco Ollivier?
    Chiedetegli di rilasciare dei commenti, dichiarazioni, pensieri e di riportate specificamente il suo presunto operato.

    Viene stipendiato da noi cittadini, se viaggia tra sale comunali, regionali, provinciali sicuramente percepisce dei rimborsi spese.
    Fa parte del suo lavoro e della sua scelta fatta al momento di candidarsi Sindaco appoggiato da Pinard.

    Allo stato attuale degli eventi, non sembra che il suo duro, incessante lavoro abbia portato a casa dei risultati positivi, speranze di riqualificazione della stazione sciistica Pian del Frais… per non parlare dell`annosa questione TAV!

    Grazie

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.