PIAN DEL FRAIS, OLTRE 500MILA EURO DI INVESTIMENTI: APERTA L’AREA FAMILY E LO SNOW TUBING

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla SOCIETÀ FRAIS SRL (foto di Miriam Chiazzese da Instagram)

CHIOMONTE – Dopo la Coppa del mondo a Sestriere, il Pian del Frais (già stazione olimpica di allenamento, ndR) vuole tornare a recitare un ruolo da protagonista nel mondo dello sci piemontese. Nel prossimo weekend, e nella settimana a seguire, la stazione sciistica ospiterà gli allenamenti degli atleti di Coppa del Mondo e Coppa Europa delle nazionali italiana, svedese, spagnola e gli sciatori della Rossignol, partner storico della località.

Il portavoce della Frais srl illustra il programma di lavoro: “Tra gli obiettivi prefissati vi è quello di ristabilire in modo costante e duraturo i rapporti con la ditta Rossignol (che tanto successo e lustro portarono alla stazione sciistica) mettendo a loro disposizione l’omonima pista “Rossignol” per gli allenamenti dei propri atleti e test materiali, oltre a ricreare un polo di riferimento per gli allenamenti di squadre nazionali, team e sci club. La pista Rossignol, in particolare, è stata ed è tra le più belle ed apprezzate da atleti e tecnici di varie nazioni (ricordo che nel passato il Frais fu meta prediletta da molti atleti di coppa del mondo, tra cui Bode Miller, Ted Lighety, July Mancuso e Bruno Kernen) per via della sua naturale conformazione, del suo fondo e della sua esposizione, oltre all’innevamento programmato e alla possibilità di poter ghiacciare la pista con l’acqua, come avviene oggi in tutte le gare di Coppa del Mondo”.

Prosegue il portavoce: “Grazie ad un contributo regionale e ai capitali propri, la proprietà Dedalo Srl annuncia importanti investimenti per un valore di oltre 500.000 euro per il potenziamento dell’innevamento artificiale, grazie alla nuova concessione di sfruttamento acque, e all’installazione di nuovi cannoni da neve in numero tale da permettere di innevare le pista in sole 50 ore e dunque garantire l’apertura della stagione anche in condizioni critiche. Saranno svolti anche dei lavori di miglioramento e allargamento delle piste da sci, per aumentare lo standard di sicurezza in zone di per sé critiche. Inoltre, sarà installato un secondo tappetino per decongestionare l’area principianti”.

Infine, una grandissima novità da segnalare a tutti i lettori e fruitori della località: da poche settimane sono state aperte l’area “Family park” e la pista “Imparo a sciare anche io al Frais”. La pista, lunga 150 metri, è servita da un magic carpet (tappeto). È dedicata ai bambini e alle famiglie che preferiscono il bob o il divertente percorso di snow tubing, rispetto allo sci tradizionale. Parallela alla pista bob, si può trovare anche la pista dedicata ai principianti alle prime armi.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.skifrais.com

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

7 COMMENTI

  1. ahahahah riecco che inizia la querelle , a quando mai Cerutti venderà gli impianti al comune , la farsa continua . Se non fosse per la tragicità della cosa sarebbe tutto da ridere

  2. Secondo me quando il comune pagherà. Per ora hanno fatto solo parole.. I fatti sono un Frais aperto con soddisfazione di tutti..

  3. il comune pagherà o strapagherà , viste le assurde richieste di DEDALO che tre anni fà erano di €.1.200,00 per due impianti obsoleti risalenti al 1956 . Il comune è e rimarrà per il Cerutti una vacca grassa da mungere visto che gli sta bene così mai venderà i suoi due impianti , svegliarsi gente .

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.