PIEMONTE, RIPRESE LE VACCINAZIONI ASTRAZENECA: ISOLATO UN SOLO LOTTO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

COMUNICATO DELLA REGIONE PIEMONTE

Sono riprese regolarmente in Piemonte le somministrazioni di vaccino AstraZeneca, dopo la sospensione precauzionale di un paio d’ore finalizzata a individuare e isolare il lotto del quale faceva parte la dose somministrata all’insegnante biellese deceduto.

Il lotto è stato individuato e proseguono ora regolarmente le somministrazioni di vaccini AstraZeneca appartenenti a lotti diversi, in attesa delle decisioni dell’Aifa e della Commissione piemontese per la farmaco vigilanza, che è stata già convocata. Lo comunica l’Unità di crisi della Regione Piemonte.

IL LOTTO SEQUESTRATO: LA COMUNICAZIONE DI RINAUDO

Facendo seguito alla comunicazione delle ore 12,32 odierne, avente ad oggetto “Immediata sospensione vaccinazioni con vaccino ASTRAZENECA”, si precisa che essendo stato individuato il lotto ABV5811, del quale faceva parte il vaccino somministrato al soggetto deceduto, la sospensione delle vaccinazioni con AstraZeneca, in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria e della Commissione di Vigilanza del Farmaco, deve intendersi limitata unicamente ai vaccini facenti parte del lotto ABV5811.

Pertanto, le somministrazioni di vaccini ASTRAZENECA, appartenenti a lotti diversi, possono riprendere immediatamente.

Si provveda a dare immediato riscontro alla presente.

Il Coordinatore Generale/Commissario per il Piano Vaccinale COVID 19
dr. Antonio RINAUDO

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

19 COMMENTI

  1. Cambiategli nome a questi vaccini……………..dategli il nome di squadre di calcio, conoscendo l’animo degl’italiani sarebbero tutti in fila per la dose, anzi lo comprerebbero dai bagarini.

  2. Si tutto a posto,finchè ne muore 1 ogni tanto chissé frega !?
    Questa e l’Italia,in Europa molti paesi li hanno sospesi,qualche problema ci sarà ,o no ?

  3. Si sapeva che qualcuno ci sarebbe rimasto. C’é chi è allergico, non c’è niente da fare…
    Decantatori del vaccino obbligatorio e che affermavano che ciò era impossibile, tipo Gwen… ora cosa avete da dire?

  4. Non capisco una cosa….ma lotti a parte le componenti del vaccino in teoria sono uguali e tutte nello stesso dosaggio, perche’ allora si pensa che solo un lotto abbia problemi?

  5. Su Euronews c’ e’ un articolo che dice una dose di Astrazeneca costa 6 eu, gli altri 10 e 33 ….possibile che dobbiam fare un vaccino che dicono costa meno degli altri???

  6. Possibile davvero che sia come c’ e’ scritto , cioe’ che costa 6 euro sto vaccino a fronte degli altri di 10 e 33? Con tutti soldi che paghiamo , che ricevono, con aziende al collasso o che han chiuso e famiglie in poverta’ solo 6 euro ? Possibile ???

  7. Si puo’ parlare dell’ emanazione decreto ministeriale 2020 in materia di RIMBORSI FIR del 30% che non sono ancora arrivati? Come mai M5S non sono arrivati i soldi??? Serve un parere che da gennaio 2020 non e’ arrivato e molti rischiano di non vedersi liquidare l’ importo per cui hanno fatto domanda. ALLORA COM’ E’ LA STORIA? Perche’ c’ e’ il doc. Arrivato da Roma che dice e i risparmiatori ne han diritto per legge.MA NON DOVEVATE rimborsare i risparmiatori e tutto era a posto. Ma i soldi non sono mai arrivati .YOU TUBE : RIMBORSI FIR

  8. E succederà ancora. Purtroppo il rischio zero non esiste in nessuna circostanza, pure con un antibiotico si può morire se allergici. L’alternativa è andare avanti con centinaia o migliaia di morti al giorno di covid. Quindi il vaccino è il male minore.

  9. Certo che se ci dassero anche le informazioni necessarie e giuste, sarebbe cosa onestà da parte di tutti questi premi nobel. Occorrerebbe fare innanzitutto il sierologico per accertarsi di aver sviluppato anticorpi nel caso il Covid si fosse preso anche in forma asintomatica, e se così fosse verrebbero potenziati nuovamente anticorpi nel caso di inoculazione del vaccino e il sistema immunitario va tristemente in tilt. Diamo alla popolazione onestamente sicurezza e informazione

  10. Si dice che per avere un vaccino ci vogliono anni di sperimentazione e questo vaccino cos è? La cosa logica sarebbe farlo fare prima a quelli pro Vax, politici ecc e poi magari dai risultati si vedrà

  11. Speriamo che la prossima reazione allergica sia la tua Roby. Te lo auguro di cuore! Tanto è il male minore, giusto?! E se fumi, bevi alcolici, mangi male e non pratichi sport, in caso di necessità terapia intensiva, a tue spese in clinica privata.

    • Caro/a senza nome, beh io a differenza di te invece non spero e non ti voglio proprio augurare di lasciare i tuoi cari senza salutarli morendo di covid in un letto di rianimazione, non posso scendere al tuo livello. Perché mi sentirei una merda innanzitutto e sinceramente anche mi dispiacerebbe dopo che ho visto certe sofferenze. In un contesto di difficile soluzione cerco i vedere la miglior soluzione possibile (o la meno peggiore) ma senza augurare il male nessuno. Ma di fronte alla responsabilità di un’emergenza ogni cittadino secondo me è tenuto a seguire le disposizioni delle istituzioni al fine di non pesare ulteriormente su costi già pesanti e soprattutto per uscire da questo incubo, e quindi fare la propria parte pur consapevole purtroppo e ripeto purtroppo, dei rischi esistenti, evitando irresponsabilità e codardia. Se poi di fronte a tutto questo tu hai la soluzione indolore per tutto e per tutti… fatti avanti invece di fare i capricci, il mondo te ne sarà grato.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.