PIZZAIOLO DI BUTTIGLIERA ALTA ARRESTATO PER RICETTAZIONE: IN CASA AVEVA TANTI OGGETTI RUBATI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

BUTTIGLIERA ALTA – Lunedì pomeriggio i carabinieri della stazione di Santena hanno arrestato per ricettazione e detenzione illegale di un’arma il trentacinquenne Antonio A., pizzaiolo di Buttigliera Alta.

I militari, durante la perquisizione a casa dell’uomo, hanno sequestrato alcuni quadranti di orologi pregiati, un raccoglitore di monete antiche, due radio ricetrasmittenti con auricolare, nascosti all’interno di una stufa a pellet.

In un’intercapedine in cartongesso, i carabinieri hanno trovato e sequestrato diversi orologi pregiati, alcune monete antiche, vari monili in oro, varie chiavi di autovetture, alcuni telecomandi per cancelli e auto, un telefono cellulare e una pistola semiautomatica Colt calibro 9, rubata nel 2012 in provincia di Cuneo, e 51 proiettili.

Sono in corso accertamenti per scoprire la provenienza della merce e gli autori dei furti. Si sospetta che l’uomo sia il punto di riferimento di diversi gruppi criminali specializzati nei furti in appartamenti e ville.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.