QUALE VETRO SCEGLIERE PER LE FINESTRE? ECCO I CONSIGLI DI DIATRIBE, A CHIUSA SAN MICHELE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di CORINNE NOCERA

CHIUSA DI SAN MICHELE – Le finestre e gli infissi sono elementi strutturali importantissimi in una casa: conoscere i materiali, sapere come sono fatti, quali tipi di vetro possono presentare, è fondamentale per scegliere gli infissi adatti alle nostre esigenze. Per non sbagliare, affidatevi ai professionisti di Diatribe Porte e Finestre, a Chiusa San Michele, che sapranno consigliarvi sui prodotti migliori sia in termini di arredo che di comfort e funzionalità.

Fondamentale è il vetro: rappresenta il confine tra il nostro mondo dentro casa e il resto fuori, è l’affaccio sull’esterno ma anche l’accesso per la luce nelle nostre abitazioni. Ma per permetterci di vedere bene sia dentro che fuori casa, i vetri devono avere delle caratteristiche precise. Ecco allora i nuovo consigli di Diatribe!

VETRO
Doppio o triplo vetro basso emissivo, con le vetrocamere riempite di gas argon, il più frequentemente utilizzato, o gas kripton, più efficace ma anche più costoso e difficile da reperire.
Per approfondire, il basso emissivo: un processo sofisticato che permette la formazione sulla superficie delle lastre di depositi o ossidi di metallo contenente argento, che hanno la funzione di riflettere il calore, trattenendolo nell’ambiente e riducendo le dispersioni termiche.
Questo tipo di trattamento consente di trattenere fino al 90% del calore di un locale, evitando così la dispersione energetica.
Il vantaggio si avverte soprattutto d’inverno, con una conseguente diminuzione delle spese di riscaldamento, e anche in termini di comfort, perché le superfici vetrate non saranno più fredde e si potrà soggiornare vicino alle finestre senza avvertire sgradevoli sensazioni.
Poi ci sono i vetri selettivi o a controllo solare, con uno strato di ossidi metallici applicato all’esterno, per respingere la radiazione solare e, quindi, impedire il surriscaldamento degli spazi interni. Bisogna valutare con attenzione l’utilizzo delle diverse stanze, per capire quale combinazione di vetri sia la più conveniente e confortevole.
Lo svantaggio principale dei vetri selettivi è che fanno passare un po’ meno luce rispetto a quelli bassi emissivi. Sono utili soprattutto d’estate, per contribuire a mantenere freschi gli ambienti e ridurre il fabbisogno energetico dei climatizzatori.

OMBREGGIANTI
Da non sottovalutare l’importanza di una buona schermatura esterna. Oltre alle soluzioni classiche come scuri, persiane, frangisole e avvolgibili, si può valutare l’installazione di serramenti con veneziane integrate.

POSA IN OPERA
Ed infine la posa in opera qualificata degli infissi, che ovviamente non s’improvvisa.
La posa in opera si progetta e si esegue in modo qualificato.
In ogni caso è sempre consigliato rivolgersi ad un professionista esperto del settore, per un sopralluogo ed una valutazione approfondita delle vostre esigenze.

Per un preventivo ed una consulenza gratuita Claudio Diatribe ed il suo staff vi aspettano nel loro showroom in via Susa 2/c a Chiusa San Michele, tutti i giorni dal martedì al sabato dalle 9 alle 12 e dal martedì al venerdì dalle 15 alle 18.30; si riceve anche fuori dall’orario di apertura, fissando un appuntamento al numero 3473996681.

(Inf. pubb.)

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.