REANO, UN ALTRO CANE AVVELENATO CON LA POLPETTA BLU

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ANDREA MUSACCHIO

REANO – Salgono a due i casi di cani avvelenati a Reano, in Val Sangone. La causa di avvelenamento è una polpetta di metaldeide, di colore azzurro, mischiata con la carne. Quest’ultima è stata trovata nei prati di Reano, poco dopo le mura del castello.

Uno dei due cani – di nome Luna – sta combattendo tra la vita e la morte, dopo aver ingerito nella giornata di ieri, giovedì 30 gennaio, la polpetta avvelenata. Si raccomanda la massima attenzione.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

  1. Tutti quelli che avvelenano i cani devono a loro volta morire avvelenati, perchè non sono esseri umani e nemmeno bestie, sono inqualificabili

  2. Certo che Reano, tra fili trappola per uccidere i ciclisti, bocconi avvelenati per uccidere animali in genere, e “campioni” che non chiamano i vigili del fuoco perché il terreno non è il loro. Il sindaco dovrebbe dichiarare lo stato di emergenza.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.