RIFIUTI, DA GENNAIO NOVITÀ ALL’ECOCENTRO DI BUTTIGLIERA: INGRESSO SOLO CON LA TESSERA SANITARIA PER TUTELARE I RESIDENTI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di FABRIZIO PASQUINO

BUTTIGLIERA ALTA – Novità in arrivo dal prossimo anno per gli utenti dell’ecocentro di strada della Praia. Partirà a gennaio, con la prospettiva di attivazione in primavera, la predisposizione del nuovo sistema di accesso e conferimento dei rifiuti al centro di raccolta. Accesso attualmente regolamentato da un operatore che verifica l’identità dell’utente e quindi il suo diritto al conferimento, in quanto residente a Buttigliera. Lo stesso operatore verifica anche tipologia e quantità del conferito e indica dove gettare le varie frazioni.

Dalla prossima primavera, il sistema sarà ottimizzato, affiancando l’operatore con un rilevatore digitale. Sarà innanzitutto installata una sbarra all’ingresso, regolamentando così con più precisione gli accessi all’area di conferimento, evitando sovrapposizioni e sovraffollamento. Per accedere, si dovrà utilizzare il tesserino sanitario, letto dal rilevatore digitale che così verificherà automaticamente il diritto al conferimento dell’utente, in quanto residente a Buttigliera. Lo stesso rilevatore richiederà quindi, attraverso un semplice sistema di icone, di indicare la tipologia di rifiuto che si conferisce. Espletata la prassi la sbarra si aprirà a l’utente potrà accedere, coadiuvato, come sempre, dall’operatore che indicherà dove gettare i rifiuti.

«Questa innovazione consente non solo di evitare gli accessi impropri al nostro ecocentro – spiega il consigliere delegato all’Ecologia, Mauro Usseglio Min – Non è infatti corretto che chi non è autorizzato, perché non paga la tariffa rifiuti a Buttigliera, pesi con i propri conferimenti sulle tasche dei Buttiglieresi. Inoltre, con questo sistema possiamo avere una rilevazione più puntuale delle tipologie di rifiuti conferiti in base ai periodi dell’anno e del livello di riempimento dei vari cassoni, ottimizzando così i passaggi da parte dei mezzi Cidiu e la spesa connessa».

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.