RINVIO A GIUDIZIO PER IL PRESIDENTE DELL’ACSEL? IL VERDETTO DEL TRIBUNALE SLITTA A MAGGIO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

SANT’AMBROGIO – Ieri il tribunale di Messina ha nuovamente rinviato l’udienza per stabilire se il presidente dell’Acsel Alessio Ciacci dovrà essere processato per abuso d’ufficio insieme al consulente Raphael Rossi. Il verdetto del giudice dell’udienze preliminari è slittato al 4 maggio su istanza dell’avvocato Restuccia. Intanto l’azienda municipale “Messinambiente”, che in passato era stata guidata dallo stesso Ciacci, si è costituita parte civile.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.