RISCALDAMENTO, AVIGLIANA AIUTA LE FAMIGLIE A BASSO REDDITO PER PAGARE LE BOLLETE / ECCO IL BANDO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di JESSICA VALERIANO

AVIGLIANA – È partito il 20 marzo il bando pubblico indetto dal comune per l’assegnazione di contributi a sostegno delle spese per il riscaldamento ai cittadini aviglianesi a basso reddito.

Il comune ha costituito un fondo di 50.000 € destinati a coloro che hanno un ISEE inferiore a 12.000 € e necessitano di un aiuto per il pagamento delle spese del riscaldamento per l’inverno 2016/17.
Hanno diritto a richiedere il contributo i cittadini residenti ad Avigliana al momento della domanda e quelli che sono residenti ad avigliana da almeno sei mesi.
Per gli ISEE da 12.000 a 8.001 € il contributo sarà di 150 € mentre per gli ISEE pari o inferiori a 8.000 € sarà di 300 €.
In base al numero di domande pervenute l’amministrazione si è riservata di ridurre in misura percentuale i contributi previsti: di conseguenza la semplice presentazione della domanda e il semplice fatto di possedere i requisiti richiesti non darà necessariamente ai richiedenti il diritto al contributo.

La domanda potrà essere presentata dal 20 marzo al 20 aprile all’Ufficio Protocollo del comune (Piazza Conte Rosso 7, secondo piano), compilata, firmata e accompagnata da modulo ISEE in corso di validità e fotocopia del documento di identità.

L’ufficio è aperto il lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 8:30 alle 12:15 e il mercoledì dalle 8:30 alle 22:15 e dallle 14:30 alle 18:15.
I moduli per la domanda sono reperibili presso:
-Ufficio Politiche Sociali
-Ufficio Protocollo
-Ufficio Assistenti Sociali
-Sito web del comune (www.comune.avigliana.to it).

Per informazioni o chiarimenti si può contattare l’Ufficio Politiche Sociali: 011 9769119  o 011 9769132.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.