ROSTA E BUTTIGLIERA: IN ARRIVO INCENTIVI PER L’ACQUISTO DI BICI ELETTRICHE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di FABRIZIO PASQUINO

BUTTIGLIERA ALTA/ROSTA – Ci saranno anche i due sindaci di Buttigliera Alta Alfredo Cimarella e di Rosta Domenico Morabito, domani 4 aprile, alla presentazione del progetto “VIVO Via le Vetture dalla zona Ovest di Torino”. I Comuni della Zona Ovest, di cui fanno parte anche Buttigliera e Rosta, lanceranno il progetto sperimentale di mobilità per ridurre il traffico e migliorare la qualità dell’aria. Il progetto si è posizionato al 7° posto su 114 nella graduatoria nazionale dei progetti sperimentali per gli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro, cofinanziati dal Ministero dell’Ambiente.

ViVO vuole sensibilizzare i cittadini e offrire loro l’opportunità di sperimentare nuove modalità di spostamento grazie ad un piano di incentivi all’acquisto di mezzi non inquinanti come bici elettriche e bici pieghevoli, buoni mobilità, bike to work, campagne di comunicazione mirate alla sicurezza dei ciclisti e alla salute dei cittadini, educazione nelle scuole e nuovi servizi di mobilità, quali l’installazione di due velostazioni dotate di servizi condivisi, box protetti per biciclette nei punti di interscambio e rastrelliere nelle aziende e nelle scuole.

Sono partner dell’iniziativa la Regione Piemonte, l’Agenzia della mobilità Piemontese e GTT, coinvolti nello sviluppo e attuazione delle numerose azioni che saranno messe in campo tra la primavera 2018 e la fine del 2019.

Le amministrazioni della Zona Ovest presenteranno l’iniziativa domani, alle 12, presso la sede del Patto Territoriale Zona Ovest. I sindaci daranno ufficialmente avvio al Progetto in sella ad una bici, perché se è vero che il nome del progetto – via le vetture dalla zona ovest – è un acronimo “coraggioso” per un territorio che ha vissuto per decenni grazie all’industria dell’auto, esso è al tempo stesso un consiglio per cittadini a spostarsi in modo più attento all’ambiente, alla qualità dell’aria, alla vita.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.