SACRA BIRRA, I GESTORI INTERVENGONO DOPO LA CHIUSURA DEL LOCALE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

di ANGELO FRANCO

SANT’AMBROGIO – È di poche ore fa la notizia della chiusura per 15 giorni del conosciuto locale La Sacra Birra, a seguito di una lite scoppiata nella notte tra il 24 e il 25 marzo, quando un operaio italiano di 27 anni veniva ferito con una coltellata da un marocchino coetaneo.

La Direzione de La Sacra Birra non tarda a prendere le distanze da quanto avvenuto e rende noto che, “di conseguenza ai fatti avvenuti nell’area parcheggio alle ore 4.30 del mattino tra sabato 24 e domenica 25 marzo, il locale rimarrà chiuso per 15 giorni (fino al 22 aprile) per richiesta dei carabinieri di Avigliana alla questura di Torino. La direzione ha messo a disposizione delle forze dell’ordine le immagini delle telecamere esterne al locale e prende altresì posizione affinché tali avvenimenti non si ripetano in futuro, così come, mai si sono verificati nel passato di questa gestione“.

Il titolare sottolinea la disponibilità e collaborazione che il locale ha tenuto nei confronti delle forze dell’ordine, mettendo a disposizione i filmati di video-sorveglianza che, successivamente, avrebbero contribuito ad arrivare all’arresto dell’aggressore.

Certi della vostra comprensione” continua rivolgendosi alla clientela, “vi invitiamo a seguirci perché La Sacra Birra resti quel bellissimo posto pulito dove mangiare, ballare e fare festa, senza guastafeste“, precisa, “e nel frattempo lavoreremo per il grande evento, il 23° Motoraduno e per tutte le belle serata di musica“, per poi concludere con una punta di disaccordo, “scusandoci per il disagio che ci hanno creato, insieme allo staff ci inventeremo qualcosa per coprire questi 15 giorni di lavoro perduto“.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

3 COMMENTI

  1. Ma se ci fosse un’omicidio nel parcheggio di un supermercato si dovrebbe chiuderlo ? e per quanti giorni ? è già successo ma nessun magistrato si è mai sognato di sospendere l’attività…

  2. Ma, in effetti è una decisione incomprensibile. Puzza di bruciato da tutte le parti, e sa di punizione ai tempi della scuola. Inoltre, come commentato qui sopra, non ha senso. Il parcheggio è cmq accessibile in qualunque orario, anche quando il locale è chiuso. Se non ricordo male proprio a Sant’Ambrogio di Torino, visto che parliamo di questo paese, anni fa avvenne un omicidio per un regolamento di conti, in pieno centro del paese. Li cosa bisognava fare? Chiudere il paese per un mese? Vietare a tutti di uscire di casa? Certi comportamenti umani sono incomprensibili e certe leggi fatte dagli esseri umani, lo sono altrettanto.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.