SALBERTRAND, UN CONVEGNO SUGLI ALBERI AL PARCO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

“Intorno all’albero. Dalle foreste secolari agli alberi del maggio nella tradizione popolare dell’Alta Valle di Susa” è un convegno dedicato a quelle piante che erano come presenze vive nelle abitudini della gente di montagna e attorno a cui sono nate e ancora sopravvivono tradizioni e riti. Organizzato dall’associazione culturale ArTeMuDa per l’Ecomuseo Colombano Romean dell’Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie con la collaborazione del Consorzio forestale Alta Valle Susa si svolgerà sabato 5 novembre a partire dalle 14.30 in via Fransuà Fontan 1 a Salbertrand.

Ed è con questo omaggio alle creature vegetali del territorio che si inaugura la decima edizione di Chantar l’Uvern, il cui programma sarà presentato in quest’occasione. L’edizione 2015-16 proseguirà sino a Pasqua ed è realizzata grazie alla sinergia dell’Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie con Chambra d’Oc (con il progetto “Lingue madri” della Città metropolitana di Torino) e Consorzio forestale Alta Valle di Susa.

Chantar l’Uvern è una rassegna ideata nel 2006 dall’allora Provincia di Torino, in occasione delle Olimpiadi invernali con l’obiettivo di sostenere e valorizzare eventi tradizionali nel periodo invernale e far conoscere, attraverso eventi, spettacoli, concerti la lingua e la cultura occitana, franco provenzale e francese. Da allora ogni anno propone un fitto calendario di appuntamenti sul territorio. “Siamo felici che anche quest’anno Chantar l’Uvern animi il periodo in cui è maggiore l’affluenza turistica” commenta Barbara Cervetti, consigliere delegato della Città metropolitana alla cultura e al turismo “è una grande occasione per far conoscere le tradizioni del territorio e, creando continuità con il passato, nel mantenere vive la lingua e la cultura delle minoranze linguistiche, che sono una parte non piccola dei cittadini metropolitani”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.